martedì 31 marzo 2015

Menù completo 20: pollo alla cipriota, pane pita e asparagi saltati al limone

Ottimi questi petti di pollo ripieni alla cipriota e di facile preparazione. Li accompagneremo con degli ottimi asparagi e pomodorini saltati al limone e un'insalata di cavolo e cipolla. Rinfrescheremo il tutto con una bibita fatta in casa con succo di arancia e limone. Le dosi basteranno per 6 persone.

  • 4 petti di pollo interi,
  • gr: 100 di formaggio feta,
  • 1 limone bio,
  • 2 spicchi d'aglio spremuti,
  • 4 pomodori secchi sottolio,
  • 1 mazzetto di prezzemolo e 1 di basilico,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
per il contorno:
  • 1 conf. di pane pita,
  • 1 mazzetto di asparagi,
  • 2 grappoli di pomodorini,
  • 4 spicchi d'aglio,
  • alloro, timo e rosmarino freschi,
  • 1 cavolo bianco e un limone,
  • 1 cipolla bianca e 1 peperoncino,
e per la bibita:
  • 1 arancia e 1 limone bio, 
  • ml: 500 di acqua gassata o sprite,
  • ghiaccio e foglie di menta.
Mettere sul tagliere i pomodori secchi sottolio, foglie di prezzemolo e basilico e tritare bene con il coltello, quindi aggiungere la feta sbriciolata, 2 aglio spremuti allo spremiaglio, sale, pepe, la scorza grattugiata di mezzo limone, un filo d'olio e dividere il trito in 4 parti. Praticare 2 incisioni centrali nei petti di pollo: con un coltello affilato fare un taglio verso destra e uno verso sinistra e nella tasca così ottenuta mettere il ripieno, richiudere con le mani e sistemare i petti così ripieni in una padella calda posandoli dal lato intero e fare rosolare bene prima di girare e poi coprire con un foglio di carta forno bagnata e strizzata e continuare la cottura per 10 minuti, quindi girare nuovamente e coprire sia con la carta che con un coperchio, abbassare il fuoco finire la cottura per altri 15 minuti. Intanto mettere i grappoli interi di pomodorini in una padella ben calda con 2 cucchiai di olio d'oliva e 4 spicchi d'aglio in camicia e rosolare brevemente quindi aggiungere pure gli asparagi puliti e spostare i pomodorini sugli asparagi, condire il tutto con timo, rosmarino e alloro, sale pepe e appena gli asparagi sono rosolati spremere il succo di mezzo limone.
A parte condire il pane pita con un filo dolio, un pizzico di sale e timo secco, avvolgere in un foglio di carta forno bagnata e strizzata e mettere in forno caldo per 10 minuti.
Mettere nel robot con la lama per affettare il cavolo, un peperoncino, prezzemolo e la cipolla, versare il tutto in una ciotola e condire con succo di limone, sale, pepe e olio.
Servire i petti di pollo affettati in obliquo e irrorare con il fondo di cottura diluito con succo di limone e decorare con foglie di basilico e un filo d'olio. Per la bibita mettere i cubetti di ghiaccio in una brocca, aggiungere il succo del limone e dell'arancia, l'acqua gassata e decorare con foglie di menta e fettine di agrumi.


domenica 29 marzo 2015

Menù completo 19: sarde a forno, formaggio fritto e fichi freschi

Certo che, una volta conosciuta la cucina italiana e in special modo quella del Sud è difficile starne lontano e così cerchi sempre di ritrovare quei gusti semplici e genuini. Io oggi vi propongo il pesce azzurro a forno e, in una mia personale versione, pure il formaggio fritto: un pranzetto estivo di tutto gusto.

  • gr: 500 di sarde freschissime già pulite,
  • 4 spicchi d'aglio e 1 peperoncino,
  • 1 limone bio 1/2 mazzetto di prezzemolo,
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio,
  • gr: 250 di formaggio allumi( formaggio greco tipo tuma di pecora),
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo,
  • pane pita,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per l'insalata:

  • gr: 100 di rucola e gr: 50 di crescione,
  • 1 melograno fresco e germogli alfa alfa,
  • 2 cucchiai di mandorle a scaglie,
  • 1 cimetta di menta,
  • 1 cucchiaio di aceto di mele o vino bianco,
e per il dessert:

  • gr: 200 di cioccolato al 70%,
  • ml: 300 di panna fresca da montare,
  • 2 cucchiai di zucchero,
  • 2 uova bio,
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia,
  • 1 noce di burro e 1 cucchiaio di miele,
  • 1 cucchiaio di cognac o vino rosso.
  • frutta fresca di stagione: 4 grosse fichi e fragole o frutti di bosco per la mousse al cioccolato,
  • cacao in polvere amaro,
In una ciotola sistemare le insalate, i germogli e i chicchi di mezza melagrana, le foglie di menta tritate e le mandorle leggermente tostate in un padellino e a parte preparare una salsa al melograno per condire l'insalata in una piccola brocca versare il succo dell'altra metà della melagrana, aggiungere 3 cucchiai d'olio d'oliva e 1 di aceto di mele, in pizzico di sale e pepe e mescolare bene.
Sciogliere a bagno maria il cioccolato spezzettato con un pizzico di sale e una noce di burro. Montare leggermente con una frusta la panna con la vaniglia, i tuorli e lo zucchero, quindi aggiungere il cioccolato fuso tiepido e il cognac e per ultimo gli albumi montati a neve ferma mescolando delicatamente per non smontarli, quindi mettere la mousse in frigo.
In una scodella mettere il peperoncino tritato, gli spicchi di aglio spremuti allo spremiaglio, i semi di finocchio,
i gambi del prezzemolo tritato e il succo di mezzo limone, sale e pepe e strofinare questo condimento sulle sarde e pure dentro la parte aperta, sistemarle in una teglia e infornare a 180° per 10 minuti. Avvolgere il pane pita in un foglio di carta forno bagnato e strizzata e infornare insieme alle sarde.
Tagliare il formaggio a fette di cm: 1 e inumidire con un po' d'acqua prima di passare le fette nei semi di sesamo e ricoprire bene prima di passare in padella calda con 2 cucchiai d'olio e rosolare fino a doratura.
In un piatto sistemare i fichi tagliati a croce dalla parte superiore e stringendo un po' la base del fico stesso si apriranno a fiore, quindi distribuire sui fichi un filo di miele, una spruzzata di limone e qualche foglia di menta.
Servire la mousse al cioccolato con una spolverata di cacao amaro insieme alla frutta fresca.

venerdì 27 marzo 2015

Menù completo 18: orecchiette, insalata di zucchine e prosciutto e melone

Un viaggio nei sapori e rivisiteremo 2 stupende ricette dal gusto indimenticabile: orecchiette ai broccoli e il prosciutto crudo e melone che accompagneremo con una freschissima insalata di zucchinette e mozzarella.
Da provare subito.
  • 1 broccolo di circa gr: 300 e circa gr: 300 di broccoletti piccoli,
  • 4 acciughe sottolio,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • gr: 150 di parmigiano,
  • 1/2 peperoncino secco,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
  • timo fresco,
per le insalate:
  • 5 zucchinette baby, 2 verdi e 1 gialla,
  • 1 mazzetto di basilico,
  • 1 limone bio e 1 peperoncino fresco,
  • 2 cimette di menta fresca,
  • gr: 250 di mozzarelline ciliegia,
  • 2 meloni cantalupi di colore diverso: 1 giallo e 1 arancio,
  • gr: 150 di ottimo prosciutto crudo,
  • poche gocce di aceto balsamico.
Cominceremo preparando il condimento per la pasta: pulire i broccoli staccando le cimette dal gambo che andrà sbucciato e privato della parte un po' più legnosa, quindi fare a pezzetti e mettere nel robot insieme al mezzo peperoncino secco, i 2 spicchi d'aglio spremuti allo spremiaglio, le acciughe e frullare. Versare il composto in una padella calda con 2 cucchiai d'olio e mezzo bicchiere d'acqua e fare sobbollire fino a che si asciuga e comincia a soffriggere. Mettere in questa salsa in cottura la crosta del parmigiano per ottenere un gusto più deciso.In in piatto da portata preparare il condimento per le zucchine: tritare una decina di foglie di menta insieme al peperoncino fresco senza i semini, aggiungere 3 cucchiai di olio d'oliva, la scorza di mezzo limone e il succo di 1 limone, sale e pepe e mescolare bene assaggiando per regolare di gusto, quindi aggiungere sopra questa salsa le zucchine lavate e affettate con il pelapatate tenendole appoggiate sul piano da lavoro e volendo potete togliere la parte interna con i semini. Mescolare al momento di servire aggiungendo pure le mozzarelline e foglie di menta. In un'altro piatto da portata sistemare i meloni che taglieremo a metà e privandoli dei semi faremo delle palline con l'apposito attrezzo( raccogliere e spremere il succo di tutta la polpa non usata e versarla sulle palline di frutta), quindi sistemare tutto intorno le fettine di prosciutto e condire il tutto con una salsina così preparata: nel mortaio mettere 12 foglie di basilico, un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio e uno spruzzo di limone e versare sul piatto già preparato decorando con foglioline di basilico, un filo d'olio tutto intorno e poche gocce di aceto balsamico.
Cuocere la pasta in acqua bollente salata insieme alle cimette dei broccoli, scolare mettendo da parte un po' di acqua di cottura e versare nella padella con la salsa già preparata facendo mantecare con un cucchiaio di parmigiano grattugiato. Versare la pasta molto morbida in un piatto da portata e condire con altro parmigiano, pepe nero macinato al momento e timo fresco.

giovedì 26 marzo 2015

Menù completo 17: tagliatelle al limone, insalata croccante e tartellette meringate

Il pranzo di oggi avrà un profumo e un'aroma che ci riporterà alle calde giornate estive: le tagliatelle fresche al limone sono sicuramente una vera goduria. Per 4 persone.
  • gr: 400 di tagliatelle fresche,
  • i tuorli di 2 uova bio,
  • 2 limoni e 1 mazzetto di basilico,
  • gr: 120 di parmigiano,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per l'insalata:
  • 6 fettine di bacon,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio interi,
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico,
  • gr: 100 di crescione e gr: 50 di rucola,
  • 15 chicchi di uva bianca e 15 di uva nera,
  • 4 o 5 rametti di dragoncello o basilico,
e per il dessert:
  • 4 tartellette dolci vuote,
  • i 2 albumi rimasti e 1 cucchiaio di zucchero,
  • marmellata di fragole o lamponi,
  • pere sciroppate,
  • 1 cucchiaio di zucchero,
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia,
  • gelato alla vaniglia pronto.
Montare a neve i 2 albumi e condire con un cucchiaio di zucchero e variegare( mescolare appena)con la pasta di vaniglia e sistemare sulle tartellette dove abbiamo già versato 1 cucchiaio di marmellata e pezzi di pera sciroppata. Infornare per 7 o 8 minuti a 180° fino a doratura della meringa. Versare le insalate in una ciotola, aggiungere i chicchi di uva tagliati a metà ed eventualmente privati dei semi interni, aggiungere il dragoncello o foglie di basilico. In una padella calda con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio schiacciato rosolare brevemente le fettine di bacon, aggiungere i semi di finocchio e poi togliere le fettine e versare nella padella spenta un cucchiaio di aceto balsamico e il succo di mezzo limone. Mettere il bacon sull'insalata e per ultimo la salsa calda poco prima di servire. Per il condimento della pasta mettere i 2 tuorli in un piatto da portata dove poi metteremo la pasta e sbattere con la forchetta insieme a 6 cucchiai d'olio d'oliva, la scorza grattugiata di 1/2 limone, il succo di 2 limoni e, a parte pestare nel mortaio il basilico( tenendo un po' di foglie da parte per la decorazione) con un pizzico di sale grosso e un pizzico di pepe e versare nel piatto insieme ai tuorli e per ultimo 2 cucchiai pi parmigiano grattugiato mescolare bene e tenere il piatto sopra la pentola della pasta in cottura per scaldarlo leggermente. Scolare la pasta e versare nel piatto mescolando velocemente e aggiungere un po' d'acqua di cottura della pasta per tenerla morbida.

martedì 24 marzo 2015

Menù completo 16: torta rustica di pollo, pisellini alla francese e pasticcio di carote

Stasera ci concederemo una cenetta classica: una bellissima torta rustica di pollo accompagnata da meravigliosi piselli alla francese, pasticcio di carote e un piacevole dessert di frutta fresca.

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare,
  • 4 petti di pollo e 1 uovo,
  • 4 cipollotti e 1 noce di burro,
  • gr: 150 di funghi champignons,
  • 2 cimette di timo fresco e 2 foglie di alloro,
  • 1 cucchiaio di panna acida,
  • 1 cucchiaio di farina "00",
  • 1 cucchiaino di mostarda,
  • 1 cucchiaino di noce moscata,
  • ml: 300 di brodo vegetale o di pollo,
per i contorni:

  •  gr: 400  di pisellini surgelati,
  • 2 cespi di lattuga lunga,
  • ml: 300 di brodo vegetale o pollo,
  • gr: 30 di burro,
  • 1 cucchiaio di farina,
  • 1 cimetta di menta fresca,
  • gr: 700 di carote,
  • 2 cimette di timo fresco,
e per il dessert:
  • gr: 500 di frutti di bosco(more, lamponi, fragole e mirtilli
  • 2 cucchiai di sciroppo di sambuco,
  • 8 biscotti allo zenzero o al burro,
  • gr: 150 di yogurt magro,
 Tagliare i petti di pollo a strisce di cm: 1 e mettere a rosolare in una teglia rettangolare con 2 cucchiai d'olio, 1 noce di burro, sale e pepe, aggiungere i cipollotti affettati, la noce moscata, l'alloro e il timo, quindi affettare sottilmente i funghi già puliti e versare nella teglia con il pollo e poi la panna acida, la farina, la mostarda e per ultimo il brodo lasciando sobbollire per 5 minuti. Stendere la pasta sfoglia sul piano infarinato e aiutandovi con il mattarello sistemare la sfoglia sul pollo e rimboccare i bordi in eccesso su se stessa, praticare dei tagli sulla superficie della sfoglia in obliquo, spennellare con l'uovo sbattuto, distribuire le foglie oliate di rosmarino e infornare a 180° per 25 minuti. Intanto spuntare le carote e affettarle nel robot per velocizzare la cottura, quindi versarle in una padella calda e coprire appena con acqua bollente, aggiungere sale, pepe e il timo fresco e cuocere per 6 o 7 minuti e appena cotte scolare del liquido in eccesso, e schiacciare con lo schiacciapatate, aggiungere un filo d'olio e assaggiare prima di regolare di sale.
Mettere una noce di burro in un tegame e 1 cucchiaio di farina e mescolare bene quindi aggiungere a poco a poco tutto il brodo caldo e poi i pisellini e le lattughe affettate e fare cuocere 4 minuti e infine condire con poche gocce di limone. Sistemare i frutti di bosco in un piatto da portata e spruzzare con 2 cucchiai di sciroppo ai fiori di sambuco e decorare con foglie di menta spezzettate e accompagnare con i biscotti e lo yogurt.

lunedì 23 marzo 2015

Menù completo15: rigatoni alla trapanese, 2 insalate, pane condito e tiramisù al limoncello

Se volete preparare un pranzetto speciale rifatevi sempre ai prodotti di stagione ma soprattutto alla cucina italiana: pochi ingredienti, freschi, profumati, di stagione e il gioco è fatto.
  • gr: 320 di pasta tipo rigatoni,
  • gr: 400 di pomodori ciliegini,
  • 3 o 4 acciughe sottolio,
  • gr: 100 di mandorle pelate,
  • 3 cimette di basilico e 2 peperoncini,
  • gr: 80 di parmigiano,
  • 4 spicchi d'aglio,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per le insalate:
  • 1 pane ciabatta di circa gr: 300,
  • 2 lattughe belga e 2 radicchio lunghi,
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico,
  • 1 cimetta di rosmarino,
  • gr: 100 di rucola e 1 limone bio,
e per il dessert:
  • 12  biscotti savoiardi,
  • 1 bicchierino di liquore al limoncello,
  • gr: 250 di mascarpone,
  • 1/2 bicchiere di latte,
  • 2 cucchiai di zucchero al velo,
  • 1 conf. di lamponi(o more o mirtilli)
  • 2 arance,
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia,
  • scaglie di cioccolato per decorare.
Tagliare le lattughe e i radicchi a metà per il lungo e mettere sulla piastra ben calda ad arrostrire girando dopo 3 minuti. In un piatto da portata mettere uno spicchio d'aglio spremuto allo spremiaglio, 3 cucchiai d'olio, foglie di rosmarino tritate, 1 cucchiaio di aceto balsamico, sale e pepe e mescolare bene e con questa salsina condiremo le lattughe e il radicchio già grigliati e tagliate in pezzi. Affettare la ciabatta senza staccare le fette tra di loro e condire il pane così affettato con sale, pepe, 2 spicchi d'aglio spremuti sulla superficie e un bel filo d'olio, massaggiare tutti gli ingredienti e mettere in forno caldo a 170° per 10 minuti.  Con la frusta lavorare il mascarpone in una ciotola con il latte aggiunto a poco a poco, la pasta di vaniglia, 2 cucchiai di zucchero a velo e la scorza grattugiata di mezzo limone, sistemare i biscotti in una pirofila capace di contenerli tutti riempiendo il fondo in un unico strato e bagnare con il succo di 2 arance al quale abbiamo aggiunto il liquore al limoncello quindi versare il mascarpone e poi aggiungere i lamponi coprendo tutta la superficie, decorare con le scaglie di cioccolato e riporre in frigo.
Sistemare la rucola in una ciotola e coprire con scaglie di parmigiano e preparare il condimento in una piccola brocca da portare in tavola per condire l'insalata a tavola: mettere un cucchiaio d'olio e 2 cucchiai di succo di limone, sale e pepe e mescolare nella brocca.
Mentre cuoce la pasta abbiamo così giusto il tempo per preparare il nostro pesto alla trapanese:
versare nel robot i pomodorini, l'aglio spremuto, gr: 40 di parmigiano, gr: 100 di mandorle pelate, tutto il basilico e i peperoncini e azionare il robot a scatti decidendo così il grado di granulosità desiderato: questo condimento deve rimanere un po' granuloso. Scolare la pasta e mettere da parte un po' di acqua di cottura e condire con il pesto di pomodoro e basilico, mescolare bene lasciando la pasta morbida e decorare con 2 pomodorini, foglie di basilico e parmigiano grattugiato a riccioli grossolani

venerdì 20 marzo 2015

Menù completo 14: pancetta piri piri, purè, insalata e gelato di frutta

Per gli amanti del peperoncino Jamie ha preparato per noi un tripudio di sapori: un bel pezzo di pancetta di maiale al piri piri, da non perdere. Se proprio non riuscite a mangiare piccante non preoccupatevi: potete eliminare parte del peperoncino e così godervi questa meravigliosa ricetta. Sempre per 4 persone.

Pancetta di maiale piri piri
  • kg: 1,5 circa di pancetta di maiale,
  • 3 foglie d'alloro e 2 cimette di rosmarino,
  • 4 spicchi d'aglio e 1 patata,
  • 2 cipolle e 2 peperoncini,
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata,
  • 1 passata da ml: 700,
  • 1 cucchiaio di aceto di vino rosso,
  • 5 patate dolci e 1/2 limone,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per l'insalata:
  • carote, ravanelli, lattuga, cetriolo, mela, finocchio...
  • 1 cucchiaio di senape e 1 di aceto bianco,
e per il dessert:
  • gr: 500 di frutti di bosco,
  • gr: 500 di yogurt,
  • 2 cucchiai di miele,
  • foglie di menta.
Cominceremo preparando il dessert: versare nel robot i frutti di bosco (o altra frutta a piacere: mango, pesca, ananas...) e frullare, aggiungere lo yogurt e 2 cucchiai di miele e frullare nuovamente per qualche minuto, quindi versare in un contenitore e mettere nel freezer. Prepariamo la carne: con un coltello affilato incidere la cotenna con tagli distanti cm: 1 in diagonale fino a formare una griglia, mettere le foglie di alloro spezzettate nel mortaio e pestare insieme a un pizzico di sale, 2 cucchiai d'olio e la paprika, spalmare questa salsetta su tutta la superficie della carne massaggiando bene. In una teglia mettere le cipolle affettate, la patata a tocchetti, i 2 peperoncini affettati e l'aglio spremuto allo spremiaglio, sistemarvi sopra la carne già preparata e infornare a 200° per 45 minuti, quindi togliere dal forno e versare nella teglia la passata, allungare con un po' d'acqua, 1 cucchiaio di aceto e infornare nuovamente a 160° per 90 minuti: la carne acquisterà una morbidezza impareggiabile. Spuntare le patate e metterle in una scodella adatta al microonde, aggiungere il mezzo limone posato tra le patate, in pizzico di sale, coprire e cuocere in modalità vapore e intanto preparare le verdure per l'insalata tritando tutto in modo sottile pure la mela o pera a voi la scelta e condire con una salsina ottenuta miscelando la senape in una ciotolina con 3 cucchiai d'olio, 1 di aceto,sale e pepe.
Togliere le patate dal forno, togliere il mezzo limone e schiacciare le patate con l'apposito attrezzo, condire con olio, sale e pepe. Servire la carne con il purè e l'insalata e accompagnare il dessert gelato alla frutta con cialdine a piacere.

giovedì 19 marzo 2015

Menù completo 13: risotto all'italiana con funghi misti, insalata e cheesecake al limone

Penso che il risotto con i funghi sia un piatto che non rifiuta nessuno e noi questa sera prepareremo un risotto dal profumo inconfondibile dato che useremo qualità di funghi diverse. Lo accompagneremo con funghi al forno, insalata croccante e graziosi cheesecake al bicchiere. Per 4 persone.

  • gr: 500 di funghi misti già puliti,
  • 3 gambi di sedano,
  • 1 cipolla e 1 spicchio d'aglio,
  • gr: 15 di funghi porcini secchi,
  • 1 bicchiere di vino bianco,
  • gr: 300 di riso per risotti: arborio o carnaroli,
  • brodo vegetale o di dado biologico,
  • 2 grosse noci di burro,
  • gr: 70 di parmigiano,
  • 1 limone bio e 1/2 mazzetto di prezzemolo,
  • 2 cimette di rosmarino e 2 di timo fresco,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b. 
per l'insalata:
  • 1 cetriolo,
  • gr: 50 spinacino,
  • 5 o 6 foglie di menta,
  • gr: 50 di pinoli,
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico,
  • 6 pomodori secchi,
e per il dessert:

  • gr: 50 di nocciole,
  • 8 biscotti allo zenzero sbriciolati,
  • gr: 250 di panna acida,
  • gr: 200 di crema pronta al limone,
  • gr: 100 di lamponi,
  • 1 tavoletta di cioccolato al latte,
  • foglie di menta.
Mettere nel robot da cucina i gambi di sedano, la cipolla, i funghi 
secchi e le foglie di una cimetta di rosmarino e tritare il tutto. versare
in un tegame con i bordi alti e 3 cucchiai d'olio e rosolare, quindi aggiungere il riso e continuare a rosolare quindi bagnare con il vino e sfumare , aggiungere un mestolo di brodo già caldo e continuare la cottura così facendo asciugare il brodo prima di aggiungerne un'altro mestolo. Intanto spezzettare i funghi e aggiungerne circa gr: 200 al risotto e sistemare il resto dei funghi in una teglia, aggiungere l'aglio spremuto allo spremiaglio, il timo e il rosmarino in foglie, sale e pepe, 1 noce di burro e mettere in forno sotto il grill per 10 minuti e, senza perdere di vista il risotto, continuare ad aggiungere brodo.Tostare i pinoli in un padellino caldo e intanto in una piatto da portata mettere 3 cucchiai d'olio, 1 cucchiaio di aceto balsamico, il succo di mezzo limone, i pomodori secchi affettati, sale e pepe e mescolare: questo è il condimento dell'insalata, ora aggiungere gli spinaci spezzettati e il cetriolo rigato con una forchetta, tagliato a metà per il lungo e poi affettato a cm: 1 di sbieco e per ultimo le foglie di menta, mescolare bene con il condimento in fondo al piatto, spargere i pinoli tostati e una grattugiata di parmigiano sui fori grossi della grattugia. Nello stesso padellino dei pinoli tostare le nocciole e con un pestello di legno schiacciarle, quindi aggiungere una grossa noce di burro e spegnere il fuoco, versare i biscotti sbriciolati e la scorza grattugiata di mezzo limone. Dividere in 4 bicchieri bassi e larghi, fare uno strato con 1 cucchiaio di crema al limone in ognuno, poi 5 o 6 lamponi, la panna acida e per ultimo scaglie di cioccolato e foglie di menta e mettere in frigo. Completare il risotto con 12 gocce di limone, una noce di burro, parmigiano grattugiato e prezzemolo tritato, mescolare bene e fare mantecare 2 minuti prima di servire.

mercoledì 18 marzo 2015

Menù completo 12: pizza fatta in casa, insalata di stagione e dessert

Ma chi l'ha detto che la pizza si mangia il sabato? Con questa ricetta faremo la pizza tutte le volte che vogliamo e soprattutto come piace a noi. Provate e vedrete quanto è facile fare la  pizza a casa propria.

  • gr: 275 di farina autolievitante, 
  • 1 conf. di pomodoro pelato da gr: 400,
  • gr: 200 di mozzarella, 
  • gr: 150 di salamino piccante,
  • 1 cipolla affettata e uno spicchio d'aglio,
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato,
  • 1 cucchiaino di semi di finocchi in polvere,
  • vino bianco e peperoncino a piacere,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
 per l'insalata:
  • gr: 500 di pomodori misti: piccoli. rotondi, verdi...,
  • 1 spicchio d'aglio e 1 peperoncino,
  • aceto di vino rosso e basilico fresco,
  • gr: 100 di rucola fresca,
  • gr: 30 di parmigiano in scaglie,
  • gr: 200 di mozzarella fresca, 
  • 1 cucchiaio di pesto di basilico,
  • 1 mazzetto di basilico,
  • 1 limone bio, 
  • foglie di basilico greco o piccole per decorare.
e per il dessert:
  • gr: 300 di ciliegie lavate,
  • gr: 250 di mascarpone,
  • 2 cucchiai di latte, 1 cucchiaio di zucchero a velo,
  • 1  cucchiaino di pasta di vaniglia
  • 1 scorza di mandarino o clementina,
  • gr: 300 di sfogliatine fresche da forno,
Cominceremo preparando il dessert: aiutandovi con la frusta ammorbidire il mascarpone con 2 cucchiai di latte, aggiungere 1 cucchiaio di zucchero a  velo, la pasta di vaniglia e la scorza grattugiata di mandarino, sistemare la crema in una ciotolina e tenere in frigo. Lavare le ciliegie che andranno sistemate in una ciotola con il fondo ricoperto di cubetti di ghiaccio: la frutta così sistemata sarà fresca e non ghiacciata, la serviremo insieme alla crema al mascarpone e le sfogliatine fresche per un fresco dessert.
Adesso prepareremo l'insalata: lavare i pomodori, tagliare a pezzi e sistemare in un piatto da portata, spezzettare il basilico con le mani e, a parte in una piccola caraffa versare 4 cucchiai d'olio, 1 cucchiaio di aceto di vino rosso, 1 spicchio d'aglio spremuto,1 peperoncino tritato, 1 cucchiaino di sale e pepe e mescolare, condiremo l'insalata poco prima di servire. E adesso prepariamo il condimento della pizza: nel frullatore versare il pomodoro pelato, 1 spicchio d'aglio spremuto, 3 o 4 foglie di basilico, un cucchiaino di aceto o vino,1 cucchiaino di sale e 2 cucchiai d'olio e frullare fino ad ottenere una salsa saporita con la quale condire la pizza. Adesso versare la farina nel robot, aggiungere ml: 140 di acqua e un cucchiaino di sale e azionare fino a che si forma una palla, fermare il robot e mettere l'impasto sul piano da lavoro infarinato, lavorare leggermente l'impasto e, se avete una padella grande che andrà poi sotto il grill, spianate con il mattarello fino a coprire il fondo della teglia e un po' rialzata sui bordi( se non avete una teglia grande andrà bene anche più piccola e in questo caso dividere l'impasto in due e fare 2 pizze più piccoline). Mettere la teglia sul fuoco della cucina così comincerà la cottura di sotto mentre noi la condiamo. Condire la pizza con la salsa ben distribuita con il cucchiaio, poi la cipolla affettata finemente, la mozzarella tagliuzzata, il salamino piccante, i semi di finocchio in polvere e il parmigiano grattugiato: a questo punto spostare la teglia in forno già caldo sotto il grill a metà del forno e continuare la cotture fino a che la mozzarella si scioglie e comincia a colorarsi. Condire con un filo d'olio e foglie di basilico (per condire le pizze affidatevi al vostro gusto scegliendo gli ingredienti che più vi piacciono). Accompagnare con l'insalata di pomodori, la rucola condita con olio, sale, pepe, limone e scaglie di parmigiano e una mozzarella a pezzi in un piatto condita con qualche fiocco di pesto di basilico, scorza di limone grattugiata, olio e foglioline di basilico greco.

martedì 17 marzo 2015

Stufato di salsiccia e fagioli con pane all'aglio

Questo classico stufato, con il suo profumo , ci porterà un po' indietro nel tempo quando da piccoli si restava a cena dai nonni dopo una visita da loro in campagna e il profumo invadeva tutta la casa e aveva un gusto che solo la nonna sapeva tirare fuori da pochi ingredienti. Provate la ricetta per i vostri bambini e non ve ne pentirete.

  • 1 pezzo di gr: 250 circa di carne pancetta di maiale,
  • 4 salsicce di ottima qualità,
  • 2 carote e 1 cipolla,
  • 1 patata e 2 o 3 foglie di alloro,
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata,
  • 1 conf. di fagioli cannellini lessati,
  • 1 passata di pomodoro da ml: 700,
  • 1 pane ciabatta o 2 pagnotte,
  • pomodorini a piacere,
  • 2 spicchi d'aglio e 2 cimette di rosmarino,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
Tagliare la pancetta a cubetti (o fatelo fare al macellaio) e
mettere in una padella calda con 2 cucchiai d'olio e le
4 salsicce, aggiungere la cipolla affettata, le carote e la patata
a dadini e rosolare bene per 15 minuti, quindi togliere le salsicce,
metterle sul tagliere e affettare con un coltello affilato in 4 o 5
pezzi tagliando in sbieco e rimettere di nuovo in padella, in questo modo i componenti dello stufato avranno tutti lo stesso formato,
aggiungere la paprika affumicata e scuotere la padella per favorire
la rosolatura. Quando è tutto ben rosolato aggiungere i fagioli scolati
e la passata allungando con un goccio d'acqua. fare riprendere il bollore, assaggiare prima di regolare di sale e pepe e infornare a 180° per 40 minuti. Tagliare la ciabatta in 2 per ottenere 2 crostoni oppure affettare per fare crostini, condire con sale, pepe e un filo d'olio e infornare per 10 minuti insieme allo stufato, quindi togliere dal forno e passare il pane con l'aglio tagliato in 2 e a piacere strofinare pure alcuni pomodorini. Staccare le foglie di rosmarino, passarle con un po' d'olio sul tagliere e distribuire sullo stufato 10 minuti prima di finire la cottura. Servire lo stufato nelle ciotoline di creta accompagnato con i crostini profumati.

Yorkshire pudding serpente e cipolle

Carissimi bambini stasera la cena è dedicata tutta a voi: vi divertirete a mangiare il serpente che vuole scappare dalla tana, anche se credo che il serpente piacerà a tutti grandi e piccoli. Per 6 persone

  • gr: 800 di tritato di manzo,
  • 1 grossa patata dolce,
  • 2 cimette di rosmarino,
  • 2 fette di pane raffermo,
  • 1 cucchiaino di senape in grani,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
e per il pudding:

  • 2 uova bio,
  • ml: 100 di latte,
  • gr: 100 di farina 00

per i contorni:
  • 2 grosse cipolle,
  • 1 cucchiaio di farina 00,
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico,
  • 1 dado biologico,
  • verdure bollite varie a piacere
Nel robot mettere il tritato, la patata lavata e grattugiata, un cucchiaino di sale, il pane raffermo, le foglie di una cimetta di rosmarino, la senape in grani e e un goccio d'acqua e avviare fino ad ottenere un impasto omogeneo, sistemare l'impasto in una teglia rettangolare ben oliata e con le mani dare la forma per ottenere un serpente, oliare pure la superficie e infornare a 200° per 20 minuti circa. Intanto in una ciotola rompere le 2 uova, aggiungere un pizzico di sale,la farina e il latte e sbattere con una frusta, aggiungere un po' di foglie di rosmarino, e, trascorsi i 20 minuti di forno per la teglia del serpente aprire il forno e, tirando un po' fuori la teglia versare la pastella di uova tutto intorno al serpente, molto velocemente e chiudere subito il forno per altri 20 minuti senza aprire mai il forno. Intanto affettare le cipolle e mettere in una padella calda con 2 cucchiai d'olio e rosolare per 5 minuti, quindi aggiungere 1 cucchiaio di aceto balsamico e il dado e una volta che si è sciolto aggiungere 1 cucchiaio di farina e per ultimo ml: 500 di acqua calda e lasciare sobbollire lasciando asciugare un po' il fondo. Servire il polpettone a pezzi per ciascun commensale, le cipolle gustose e verdure varie bollite a piacere e decorare il tutto con foglie di rosmarino

lunedì 16 marzo 2015

Spalla d'agnello, patate arrosto e salsa alla menta

Un taglio di carne non troppo costoso ma sicuramente un ottimo arrosto, gustoso, morbido e, se arricchito di ottimi contorni, ideale per una cena.
Spalla d'agnello arrosto

  • 1 spalla d'agnello di circa kg: 2,
  • 4 cipolle e 4 spicchi d'aglio,
  • 3 cimette di rosmarino,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
e per i contorni:

  • gr: 800 circa di patate,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 1 cucchiaio di aceto,
  • 1 cavolo verza e gr: 100 di bacon affettato,
  • gr: 300 pisellini surgelati
  • gr: 50 di burro,
Nel mortaio mettere l'aglio, le foglie di 2 cimette di rosmarino, un pizzico i sale grosso e pepe e pestare fino ad ottenere una salsetta con la quale massaggiare la spalla. Tagliare le cipolle in 4 parti e mettere in una teglia oliata insieme a 3 spicchi d'aglio schiacciato quindi sistemare la spalla sulle cipolle, aggiungere ml: 50 di acqua, coprire con un foglio di carta forno bagnata e strizzata e poi sigillare la teglia con la stagnola e infornare a 170° per 3 ore circa. Trascorso questo tempo controllare il liquido e continuare la cottura per
un' altra ora. Tagliare le patate a spicchi lunghi e sbollentare per 5 minuti in acqua bollente salata, quindi scolare e sistemare in una teglia, condire con olio e 1 noce di burro, rosmarino in foglie e infornare insieme alla carne per 25 minuti. A fine cottura togliere la carne dalla teglia e aggiungere al fondo 1 cucchiaio di farina e mescolare bene, quindi aggiungere un po' d'acqua calda e, a piacere frullare per un ottimo gravy. In una padella calda con 1 cucchiaio d'olio rosolare il bacon tagliato a strisce di cm: 1 insieme ad 1 spicchio d'aglio schiacciato, quindi togliere il bacon e l'aglio dalla padella e versare il cavolo affettato finemente, salare e pepare e stufare qualche minuto per fare insaporire, togliere dal fuoco e aggiungere la pancetta croccante. Per la salsa alla menta tritare finemente le foglie e metterle in una ciotolina, coprire a filo con acqua bollente, quindi condire con 1 cucchiaio di aceto di vino bianco e 1 cucchiaio di zucchero e assaggiare prima di salare. Servire la spalla ben calda con il gravy e la salsa alla mena, i pisellini al burro, le patate arrosto e il cavolo stufato con la pancetta croccante.

domenica 15 marzo 2015

Schiacciata italiana al tonno

Oggi il grande chef ci stupisce tutti con questa ricetta: è così facile che invita persino tutti i ragazzi a provarla. Potete farla così, oppure cambiarne il ripiano a vostro piacere, la sua semplicità vi farà scoprire un mondo nuovo e vi divertirete in compagnia.
Schiacciata italiana al tonno

  • gr: 500 di farina autolievitante,
  • gr: 250 di acqua,
  • 1 cucchiaio d'olio,
  • 1 cucchiaino di sale.
per il ripieno:

  • 1 cipolla e verdure a piacere: rucola, lattuga, spinaci...
  • 2 conf. di tonno sott'olio da gr: 160,
  • formaggio a dadini: emmenthal, provola, fontina...
  • salsa tabasco( o salse a piacere),
  • origano secco,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
In una ciotola versare il tonno scolato dell'olio e aggiungere la cipolla tritata, il tonno, l'insalata e il formaggio a dadini e mescolare bene per assemblare i sapori. Dividere in 4 parti nel piatto per condire le 4 schiacciate.
Versare la farina nel robot, il sale e l'acqua e azionare, quando il tutto si è trasformato in una palla togliere dal robot e mettere su un piano infarinato, lavorare leggermente e dividere in 4 parti. Schiacciare una pallina e mettere in una padella calda del diametro di circa cm: 20 e fare colorare da entrambi i lati. quindi tagliare le schiacciate a metà, condire, aggiungere un filo d'olio, sale, pepe, origano e richiudere passando di nuovo per qualche minuto in padella

Tutte le salse



In questa sezione vi darò le ricette di tutte le salse che userò nelle mie ricette. Vi do' così l'opportunità di trovarle sempre a portata di mano per poterle usare a vostro piacimento nelle mie, ma anche nelle vostre ricette. Ricordate che comunque tutte le ricette si possono personalizzare a proprio gusto.

++++++++++

HUMMUS

Salsa a base di ceci tipica della cucina ebraica, araba e di tutti i paesi nordafricani, si presta come condimento del pane azzimo e per accompagnare piatti di verdure crude.
  • gr: 400 di ceci lessi con un mestolo del loro liquido di cottura,
  • 2 cucchiaini di tahina (pasta di sesamo) oppure burro di arachide,
  • un cucchiaino di semi di cumino in polvere,
  • 1 spicchio d'aglio spremuto allo spremiaglio,
  • il succo di mezzo limone,
  • olio d'oliva evo, sale  e pepe.
Mettere nel frullatore i ceci e tutti gli altri ingredienti e frullare fino ad ottenere una crema densa, assaggiare e regolare di limone e sale.


++++++++++

MAIONESE GUSTOSA FATTA IN CASA


  • 2 uova grandi bio,
  • 3 cucchiai di olio di semi di girasole, 
  • olio d'oliva evo q.b.,
  • 1 cucchiaino di senape di Digione,
  • succo di limone e aceto di vino bianco,

Con  2 tuorli e 1 cucchiaino di senape montando a mano con una frusta, aggiungere A FILO LENTAMENTE( questo è il trucco per fare un'ottima maionese) 2 o 3 cucchiai di olio di girasole e poi continuare, aggiungendo sempre a filo, l'olio d'oliva fino alla consistenza desiderata, condire con un po' di succo di limone e poche gocce di aceto e assaggiare prima di aggiustare di sale o succo di limone o aceto.

Potete dividerla e condire in modi differenti per ottenere altre salse di contorno: potete aggiungere uno spicchio d'aglio spremuto per la salsa aioli, oppure tritare qualche acciuga sottolio, dei capperi, del prezzemolo e dei cetriolini sottaceto per la salsa tartara, oppure aggiungere un cucchiaio di tabasco per una salsa dal gusto piccante...



+++++++++




SALSA ALLA MENTA 
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco,
  • 1 cucchiaio di zucchero, 
  • 1 tazza di acqua bollente
  • sale q.b.

Per la salsa alla menta tritare finemente le foglie e metterle in una ciotolina, coprire a filo con acqua bollente, quindi condire con 1 cucchiaio di aceto di vino bianco e 1 cucchiaio di zucchero e assaggiare prima di salare

++++++++++


SALSA TARTARA
  • 1 cucchiaio di capperi in salamoia,
  • 3 cetriolini sottaceto,
  • 4 acciughe sottolio
  • 1 limone bio,
  • 1/2 mazzetto di prezzemolo,
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • salsa tabasco a piacere,
  • maionese.
Mettere nel robot i capperi, i cetriolini, il prezzemolo e le acciughe con un po' del loro olio e frullare, quindi aggiungere uguale dose di maionese, il succo di mezzo limone, la paprika e  mescolare bene assaggiando per regolare di gusto.


+++++++++++


SALSA TARTARA LIGTH

  • gr: 250 yogurt magro,
  • mezzo limone,
  • prezzemolo,
  • 1 cetriolino e dei capperi sottaceto,
  •  3 belle foglie di lattuga.
Versare nel frullatore il succo di mezzo limone,alcune foglie di prezzemolo,1 cetriolino e dei capperi sottaceto,qualche foglia di lattuga,sale e pepe e frullare bene, quindi mescolare con lo yogurt.

++++++++++

SALSA TZATZIKI
  • 1 cetriolo,
  • 4 cucchiai di yogurt greco, 
  • 1/2 limone, 
  • una manciata di foglie di menta 
Grattugiare il cetriolo nella grattugia con i buchi grossi, quindi salare bene e spremere fuori, con le mani tutta l'acqua di vegetazione. Condire con la menta tritata, pepe, il succo di 1/2 limone e lo yogurt


++++++++++



SALSA VERDE
  • 1 mazzetto di prezzemolo,
  • 1/2 mazzetto do menta,
  • 1 spicchio d'aglio spremuto allo spremiaglio,
  • 3 o 4 cetriolini sottaceto,
  • 1 cucchiaio di capperi in salamoia,
  • 3 filetti di acciughe sottolio,
  • 1 cucchiaio di senape,
  • 1  cucchiaio di aceto bianco.
Mettere nel robot tutti gli ingredienti della lista e tritare per ottenere una salsa fine, aggiungere 3 cucchiai d'olio mentre trita ed eventualmente allungare con 1 mestolo di brodo.


++++++++++

FINTA MAIONESE
  • 2 cucchiai di yogurt magro,
  • foglie di menta o prezzemolo tritati finemente,
  • 1 cucchiaio di senape inglese,
  • 2 cucchiai di aceto di mele,
  • olio d'olia, sale pepe q.b.
Mettere insieme tutti gli ingredienti, mescolare bene e tenere in frigo.


++++++++++


 vai al sitoSALSA GUACAMOLE
  • 2 avocado maturi e 2 lime,
  • 1/2 peperoncino fresco,
  • 4 cipollotti e 1 spicchio d'aglio,
  • un ciuffo di foglie di coriandolo,
  • 3 cucchiai d'olio e un cucchiaino di sale
Mettere gli avocado sbucciati e privati del seme interno nel robot, aggiungere l'aglio spremuto allo spremiaglio, i 2 lime spremuti, il peperoncino,i cipollotti e le foglie di coriandolo, il sale , frullare aggiungendo l'olio e assaggiare prima di versare in una ciotola. Si mantiene ben chiusa in frigo per 3 o 4 giorni, mescolando prima di servire.





++++++++++

SALSA  BARBECUE ( veloce fatta in casa)
  • 1 cucchiaio di salsa di soia,
  • 2 cucchiai di ketchup,
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo,
  • 1 pezzo di zenzero grattugiato di circa cm: 5,
  • 1 cucchiaio di miele,
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata,
Miscelare tutti gli ingredienti in una ciotolina e la salsa barbecue è pronta

++++++++++


SALSA AIOLI LIGHT

  • 2 spicchi d'aglio spremuti allo spremiaglio'
  • 1 cucchiaino di sale grosso,
  • 1 bustina di zafferano in stimmi,
  • 1 cucchiaio di succo di limone, 
  • 4 cucchiai di yogurt magro.
Mettere l'aglio e il sale in un mortaio e cominciare a pestare, aggiungere gli stimmi di zafferano e, sempre pestando unire il succo di limone a poco a poco fino ad ottenere una crema ben liscia e lucida, infine unire lo yogurt e mescolare accuratamente. Ottima per accompagnare zuppe di pesce e arrosti.




Alette di pollo alla coreana Gangnam style

Oggi prepareremo un riso saltato in stile cinocoreano con alette di pollo glassate da leccarsi le dita.
Sempre per 4 persone.
Alette di pollo con riso saltato alla coreana Gangnam style

  • gr: 200 di riso integrale,
  • 4 coppie di alette,
  • 1 cavolo cinese patchouli,
  • 1 limone bio,
  • 1 peperoncino e 2 spicchi d'aglio,
  • 2 cucchiai di semi di sesamo,
  • 2 cimette di menta fresca,
  • 2 cucchiaini di mix "5 spezie cinesi",
  • salsa barbecue,
  • 2 uova bio,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
Spolverare le alette con il mix di spezie cinesi e sistemare in una teglia oliate, coprire con l'alluminio e infornare a 180° per 50 minuti. Intanto mettere a cuocere il riso in abbondante acqua salata, la menta e una scorza di limone per 12 minuti e scolare mettendo da parte.
Dopo 45 minuti aprire il forno e spennellare le alette con salsa barbecue e infornare ancora per 5 minuti, aprire di nuovo il forno e spennellare nuovamente con salsa barbecue e i semi di sesamo e mettere sotto il grill per qualche minuto ancora.
 In una capiente padella già calda versare 2 cucchiai di olio di sesamo, 1 peperoncino tritato, 2 spicchi d'aglio spremuti allo spremiaglio e i gambi del cavolo affettati a cm: 1 e rosolare a fuoco moderato, quindi aggiungere il riso scolato e saltare il tutto velocemente, aggiungere pure le foglie del cavolo tritate e appena si insaporiscono mettere tutto il riso da un lato della padella lasciando un spazio libero per rompervi le uova, scaldarle qualche istante e mescolare velocemente tutto il riso saltando insieme alle uova. Sistemare il riso in un piatto da portata e mettere accanto le alette, allungare il fondo di cottura della teglia con un po' d'acqua e versare pure sulle alette già sistemate sul piatto da portata.

giovedì 12 marzo 2015

Menù completo 11: mega sandwich con bistecca alla griglia e patatine

Oggi trasformeremo la bistecca alla griglia nel condimento più buono per un sandwich, anzi un mega sandwich per tutta la famiglia: sarà il miglior panino che abbiate mai mangiato!

  • 1 bistecca di circa gr: 500 (o 2 da gr. 250),
  • gr: 600 di patatine novelle,
  • 3 cimette di rosmarino e 3 di timo fresco,
  • 1 mazzetto di prezzemolo,
  • 1 conf. di peperoni grigliati in salamoia,
  • 4 spicchi d'aglio,
  • 1 ciabatta grande,
  • 4 rape rosse lesse,
  • 4 funghi prataioli grossi(o 8 se sono piccoli),
  • 1 limone bio e gr: 50 di rucola fresca,
  • salsa al rafano,
  • aceto balsamico,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b
Lavare le patatine e versare in una padella grande e coprire con acqua bollente, aggiungere 2 spicchi d'aglio interi e fare cuocere per 6 minuti circa. Pulire i funghi e, in una teglia capiente per i funghi, preparare il condimento: 1 spicchi d'aglio spremuto allo spremiaglio, 1/2 peperoncino, 2 cucchiai d'olio, 1 cucchiaio di succo di limone e 1 di prezzemolo tritato, mescolare bene e condire i funghi massaggiando il condimento sia dentro che fuori quindi sistemarli nella teglia stessa e
e infornare a 180° per 15 minuti. Intanto scolare le patatine e rimetterle nella stessa padella, schiacciarle senza romperle troppo e condire con l'aglio cotto, spellato e schiacciato con la forchetta, sale, pepe e altri 4 spicchi d'aglio schiacciati e con la buccia, oliare bene il tutto e fare rosolare fino a che diventano croccanti, saltando ogni tanto. Nel robot tritare le rape e condire nella stessa ciotola ma prima assaggiare e poi condire con sale, pepe, 1 cucchiaio di aceto balsamico, poco succo di limone e 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, mescolare bene e versare in un piatto e sbriciolare sopra la feta decorando con olio e prezzemolo. Mettere il pane a scaldare nel forno insieme ai funghi. Condire la carne
con olio, sale e pepe e le foglie di timo e passare su tutta la carne quindi sistemare su una griglia caldissima e girare dopo 3 minuti: la carne deve essere gia bella dorata e pressare con un coperchio per fare aderire la carne alla griglia e continuare la cottura mentre sul tagliere tritiamo le falde dei peperoni con 1/2 mazzetto di prezzemolo e condire con sale, pepe e 1 cucchiaio di aceto balsamico e 1 di olio, distribuire su tutto il tagliere questo condimento e posarvi sopra la carne arrostita e fare riposare sul condimento.Togliere i funghi e il pane dal forno, tagliare la ciabatta a metà e distribuire 3 o 4 cucchiaini di salsa al rafano nella metà inferiore, fare uno strato con la rucola e tagliare la carne sul tagliere a fettine in diagonale e sistemsre le fettine sulla rucola. Recuperare dal tagliere con il coltello pure la salsa ai peperoni e sistemarla sulla carne quindi prima di chiudere passare la metà superiore del pane e passarla sul tagliere per recuperare il sughetto , posare sul pane condito e schiacciare un po' per fare assorbire i succhi. Servire con le patatine, i funghi e le rape gustose.

Menù completo 10: sausage rolls, patè di sgombro e asparagi

Appena finite di preparare questo menù caricate tutto in macchina, famiglia compresa e di corsa al parco per un grandioso picnic: sarà una giornata indimenticabile.

     vai al sito
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare,
  • gr: 600 di salsiccia di ottima qualità,
  • gr: 50 di parmigiano,
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio in polvere,
  • 1 uovo e 1 cucchiaio di semi di sesamo,
  • 2 pagnotte di gr: 300 circa,
per il patè:
  • gr: 300 di sgombro affumicato,
  • gr: 200 di formaggio cremoso ligth,
  • 2 cucchiaini di salsa al rafano,
  • 2 limoni bio e 1 mazzetto di prezzemolo,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
e per i contorni:

  • 1 mazzo di asparagi,
  • gr: 100 di crescione e 5 o 6 ravanelli,
  • 3 cipolline sottaceto e 1 pera,
  • formaggio lancashire,
e per dessert:

  • gr: 300 di fragole mature,
  • 2 cucchiai di zucchero a velo,
  • 4 meringhe e 4 cucchiai di yogurt,
  • 1 arancia,
  • aceto balsamico e 1 cucchiaio di liquore a piacere.
 vai al sitoSchiacciare le fragole in un contenitore con il succo dell'arancia, lo zucchero a velo, il liquore e 1 cucchiaio di aceto balsamico e fare macerare. Per servire il dolce basterà dividere la purea di fragole e distribuire sopra una meringa sbriciolata e 1 cucchiaio di yogurt marmorizzando con un cucchiaio.
Per i sausage rolls: dividere la pasta sfoglia in due parti e dividere la salsiccia sulle due metà, spolverare di parmigiano grattugiato e semi di finocchio, spennellare con l'uovo sbattuto la pasta prima di chiudere e arrotolare intorno alle salsicce, sigillare con i rebbi di una forchetta, spennellare nuovamente la superficie con l'uovo sbattuto e spargere i semi di sesamo e poi tagliare a pezzi di circa cm: 3. Sistemare in una teglia  e infornare a 200° per 15/20 minuti fino a doratura della superficie. Togliere i sausage rolls dal forno e infornare l e pagnotte per 5 minuti e tenere tutto in caldo.
Per il patè: nel robot mettere lo sgombro, il formaggio, il prezzemolo, la salsa al rafano, scorza di limone grattugiata, 2 cucchiai di olio e il succo di 2 limoni. Frullare fino ad ottenere la consistenza desiderata e sistemare in una ciotola. Spuntare gli asparagi della parte finale più asciutta e sistemarli su una piastra ben calda senza aggiunta di olio e lasciare arrostire girandoli ogni tanto con la pinza, dopo 4 minuti spremere sugli asparagi il succo di un limone, un pizzico di sale e un filo d'olio, lasciare insaporire qualche minuto, sistemare in un contenitore richiudibile. Accompagnare con scaglie di formaggio lancashire. In una ciotola versare il succo di un limone, sale, pepe e 3 cucchiai d'olio, quindi sistemare sopra il crescione, le cipolline affettate e la pera tagliata a fiammifero e mescolare solo prima di servire. Adesso preparate un cesto da picnic, chiudete la ciotola dell'insalata, quella gli asparagi  e del patè, sistemate l'occorrente per il dolce e il cesto con l'occorrente caldo, il frigo con le birre ghiacciate e andate a godervi il sole.

mercoledì 11 marzo 2015

Menù completo 9: roast beef veloce, patate, carote glassate e yorkies pudding

La cena per eccellenza delle mie parti: un fantastico roast beef che cucineremo in meno di mezz'ora, con 2 ottimi contorni e gli immancabili yorkies saranno la cena speciale della domenica in formato superveloce.

  • 1 filetto di manzo di circa gr: 700,
  • gr: 600 di patate rosse o normali,
  • gr: 500 di carote piccoline,
  • 1 testa di aglio e 2 foglie d'alloro,
  • 3 cimette di timo e rosmarino fresco,
  • 5 foglie di salvia e 1 limone bio,
  • zucchero,
  • salsa al rafano e salsa senape,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per la salsa ai funghi e l'insalata:

  • gr: 200 di funghetti champignons,
  • 1 cipolla rossa,
  • 1 bicchiere di vino rosso,
  • 1 cucchiaio di farina e 1 tazza di brodo,
  • gr: 100 di crescione,
e per i pudding:

  • gr: 50 di farina 00, 
  • gr: 50 di latte e 1 pizzico di sale,
  • 1 uovo,
Prepareremo prima le patate che andranno lavate e tagliate
a pezzi di circa cm: 2 e versate in un tegame con acqua
bollente e un pizzico di sale e fare cuocere circa 5 minuti.
Adesso prepariamo l'arrosto: sul tagliere tritare il rosmarino
con il timo e la salvia, condire con sale e pepe e spargere tutto
ntorno sul tagliere, passare un filo d'olio sulla carne e rotolare
il filetto sugli aromi facendo aderire bene, quindi schiacciare il
filetto con le mani e dividere in due parti per velocizzare la
cottura, coprire con gli aromi la parte tagliata e mettere in una
padella calda a rosolare a fuoco vivace con un cucchiaio d'olio,
rosolando bene da tutte le parti. Dopo circa 8 /10 minuti togliere
dalla padella, sistemare in un piatto, coprire con la stagnole e un
strofinaccio pulito e fare riposare. Lavare le carote e tuffarle in un tegame con acqua bollente, aggiungere sale,un filo d'olio, 2 foglie d'alloro e 1 cucchiaino di zucchero e fare cuocere a fuoco vivace per 5 minuti. Mettere sul fuoco a scaldare la teglia da muffins, nel frullatore versare la farina per i pudding, il latte e l'uovo e frullare, quindi versare nella teglia calda prima un filo d'olio e subito dopo il composto del frullatore: versate velocemente e infornare subito in forno caldo a 220° per circa 10 minuti senza mai aprire il forno. Affettare la cipolla e i funghetti nel robot e versare nella padella calda della carne senza lavarla, con 2 cucchiai d'olio e rosolare bene, quindi unire 1 cucchiaino di farina e 1 bicchiere
di vino rosso. Lasciare asciugare un po' e poi versare il brodo
(anche di dado) e assaggiare prima di regolare di sale e pepe.In una ciotola per l'insalate spremere il succo di mezzo limone, aggiungere 2 cucchiai d'olio, sale e pepe e sistemare l'insalata sopra e condire a tavola.
Raccogliere i succhi della carne versandoli sulla salsa ai funghi e tagliare la carne a fettine di cm: 1 circa: dentro sarà rosata e succosa e sistemate le fettine in un piatto da portata dove abbiamo già distribuito da salsa al rafano e un cucchiaino di senape mescolando leggermente. Sfornare i pudding e battere la teglia sul piano per farli staccare senza rovinarli e per ultimo scolare le carote e condire con succo di limone, timo fresco e un filo d'olio.

Menù completo 8: anatra croccante, crostini e composta di frutta

Questi crostini aromatici saranno l'accompagnamento speciale per i nostri petti d'anatra che, con la loro carne magra, conferiscono una nota di leggerezza al piatto. Una speciale insalata e un'ottimo dessert completeranno la cena che con gusto divideremo con i nostri cari. Per 4 persone.

  •  4 petti di anatra,
  • 2 cucchiaini delle "5 spezie cinesi",
  • timo secco,
  • olio d'oliva, sale e pepe,
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio, 
  • 2 cimette di rosmarino, 
  • 5 spicchi di aglio,
  • 1 pane ciabatta,
per l'insalata:

  • 1 melagrana e 1 limone bio,
  • gr: 100 di valeriana e crescione baby,
  • 1/2 mazzetto di menta,
  • 2 carote arancio e 1 gialla,
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico,
e per il dessert:

  • gr: 100 mandorle a filetti,
  • 4 cucchiai di zucchero a velo,
  • 2 arance,
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia,
  • gr: 500 di frutta fresca mista: pesche, susine, fichi...,
  • gr: 50 di mirtilli,
  • 4 budini di riso pronti.
Preparare i petti d'anatra facendo delle incisioni con un coltello
affilato sulla pelle con tagli vicini in diagonale per favorire lo scioglimento della stessa e l'insaporimento della carne, versare sulla carne sale, pepe, timo secco, 1 cucchiaino delle "5 spezie cinesi" e un filo d'olio d'oliva, massaggiare bene la carne con gli aromi e sistemare in una padella calda con un filo d'olio, posandoli dal lato della pelle, poggiare un coperchio pesante sui petti o mettere un peso durante questa fase della cottura e non toccare prima che la pelle abbia fatto una bella crosticina. Dopo circa 3 o 4 minuti togliere il peso e girare la carne proseguendo per circa altri 6 minuti( per una cottura media) girando spesso. Intanto preparare sul tagliere il condimento per la carne: tritare finemente 6 foglie di menta insieme a 1 peperoncino,sale, pepe, spremere il succo li mezzo limone e mescolare bene gli aromi e mettere da parte un po' per la decorazione del piatto, irrorare tutto il tagliere con un filo d'olio e mettere la carne pronta a riposare 5 minuti dopo averla girata negli aromi.
Intanto ungere una teglia e sistemarvi, sparsi, i filetti di mandorla bagnati con acqua in un colino e spolverati con 2 cucchiai di zucchero a velo e infornare a 180° per 10 minuti. Tagliare a fette la ciabatta per fare i crostini e mettere in una teglia grande, aggiungere un pizzico di sale marino, uno di pepe, 1 cucchiaino di semi di finocchio in polvere, 2 spicchi d'aglio spremuti allo spremiaglio e un abbondante filo d'olio. Mescolare bene con le mani tutto il pane, aggiungere le foglie di rosmarino e 3 spicchi d'aglio schiacciati con tutta la pelle e infornare insieme alle mandorle. In una padella calda mettere una scorza di arancia pelata con il pelapatate e il succo di 2 arance, 2 cucchiai di zucchero al velo, 1 cucchiaino di pasta di vaniglia e la frutta fresca scelta, a pezzi irregolari, tranne i mirtilli che metteremo all'ultimo momento, e lasciare sobbollire  a fuoco medio e coperto per circa 7/8 minuti. Adesso che la carne è riposata un po' possiamo tagliare facendo delle fettine in sbieco e continuando a bagnarle con gli aromi sul tagliere. Raggruppare la carne al centro del tagliere e sistemare tutto intorno i crostini, spargendo il resto degli aromi che avevamo tenuto da parte. Togliere dal forno la teglia con le mandorle e scrostarle un po' dal fondo, aggiungere i mirtilli nel tegame con la frutta in cottura e togliere dal fuoco, sistemare i budini di riso in un piatto da portata, fare delle fossette al centro e versare la composta di frutta calda, aggiungere le mandorle caramellate e decorare con foglie di menta. Fare l'insalata tagliando il melograno a metà come un'arancia e battere con un cucchiaio sul dorso del frutto per fare uscire i grani su un piatto da portata, aggiungere la valeriana e il crescione baby, le carote affettate a nastro con il pelapatate e 5 foglie di menta tritate. A parte in una piccola caraffa versare il succo di 1/2 limone, 5 cucchiai d'olio, 1 cucchiaio di aceto balsamico sale e pepe, mescolare e portare in tavola per condire l'insalata al momento.