giovedì 5 marzo 2015

Zuppa di spaghetti di riso

Lo so che adesso penserete che sono un po' monotona ma non finirò mai di dire abbastanza: NON SPRECATE NIENTE. E' noto a tutti che negli ultimi anni si butta tanto cibo, per la maggior parte ancora buono, magari non conservato correttamente perdendo così le sue qualità. Cercate di rispettare gli avanzi di carne: conservateli già puliti di pelle e ossa e possibilmente con un po' del loro sughetto, chiudeteli nei sacchetti per il freezer, mettere sempre la data e congelare. Oggi ci divertiremo con questo piatto mediorientale cucinato in mezz'ora con gli avanzi di punta di petto della domenica. Sentirete tutto il sapore di un piatto speciale. Parola di Jamie Oliver.
Zuppa di spaghetti di riso
  • 2 pezzi di zenzero,
  • 2 peperoncini,
  • 4 spicchi d'aglio,
  • 2 cucchiai d'olio di sesamo,
  • 2 anice stellato,
  • 2 dadi di carne,
  • 1/2 mazzetto di coriandolo,
  • gr: 300 di arrosto di manzo avanzata,
  • salsa barbecue e salsa di soia,
  • 1 cavolo pechinese,
  • gr: 200 di broccoli surgelati,
  • gr: 100 di pisellini surgelati,
  • 4 nidi di spaghetti di riso,
  • germogli di soia a piacere,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.

Cominceremo preparando il brodo per la zuppa: schiacciare con 
un peso lo zenzero, i peperoncini e gli spicchi d'aglio e metterli in
una pentola con 2 cucchiai di olio di sesamo e faremo soffriggere
quindi unire l'anice stellato, i gambi del coriandolo tritati, i dadi e
per ultimo 2 litri di acqua bollente e fare cuocere per 20 minuti.
Affettare la carne a 1 cm: ma va bene anche sfilacciata con le 
mani e condire con salsa barbecue e mettere sulla griglia calda
facendo rosolare bene. Intanto dividere in due parti il cavolo pechinese e affettare finemente da parte della testa aggiungendolo in pentola insieme alle foglie esterne della metà superiore che terremo da parte per impiattare, aggiungere i broccoli e i pisellini e 2 cucchiai di salsa di soia. In una ciotola a parte mettere i nidi di spaghetti di riso e coprire con acqua bollente: saranno pronti in pochi minuti. Mescolare la zuppa e servire nel piatto mettendo un mestolo di zuppa, gli spaghetti di riso, una fetta di carne o un mucchietto se era sfilacciata, germogli di soia e foglie tenere del mezzo cavolo rimasto e decorare con foglie di coriandolo.

Nessun commento:

Posta un commento