giovedì 18 giugno 2015

Menù compl. 32: festa di tapas con chorizo glassato, spiedini, peperoni e tagliere

Stasera proponete ai vostri amici una cenetta tutta spagnola. C'è proprio tutto: la tortillas, il chorizo, gli spiedini di acciughe bianche, i peperoni ripieni e un  tagliere con gli affettati tipici...buon divertimento!

  • 300 gr di patate e 1 cipolla rossa,
  • 8 uova biologiche,
  • 1 cucchiaino di mix di erbe per il barbecue,
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio,
  • 3 cimette di rosmarino,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe,
  • 100 gr di rucola e 1 limone bio,
  • 300 gr di chorizo,
  • 1 cucchiaio di aceto rosso
  • 1 cucchiaio abbondante di miele,
e per accompagnare:
  • 150 gr di acciughe bianche al limone,
  • 1 mazzetto di prezzemolo,
  • gr: 300 di pomodorini misti,
  • 4 peperoni interi sottolio,
  • 200 gr di pane raffermo,
  • 50 gr di mandorle pelate,
  • 250 gr di formaggio mancheco,
  • timo fresco e fiori di timo per decorare,
  • 100 gr di prosciutto patanegra,
  • salame piccante tipico,
  • gr: 100 di olive nere al fiore,
  • 1 vasetto di marmellata di melacotogna,
  • olive nere a piacere e pane fresco,
Tagliare le patate e la cipolla a tocchetti e mettere in una padella calda con 2 cucchiai di olio, condire con il mix di erbe e i semi di finocchio, il sale e il pepe e rosolare bene, quindi versarvi le uova e mescolare velocemente con le patate, aggiungere le foglie di 2 cimette di rosmarino e un presa di sale, lasciare che le uova si rapprendono qualche minuto, quindi passare la padella in forno sotto il grill per 10 minuti.
Mettere il pane raffermo nel robot, aggiungere le mandorle, gr: 100
di formaggio mancheco, 2 cimette di timo, sale e pepe, un filo d'olio e 1 cucchiaio di aceto e tritare il tutto, quindi con il composto ottenuto farcire i peperoni sottolio sistemandoli in una teglia, spargere un po' di ripieno anche sopra i peperoni, un po' di timo fresco e infornare a 180°
per 15 minuti. Tagliare a pezzi di cm: 2 il chorizo e mettere i pezzi in un padellino caldo a sciogliere il grasso a calore moderato e senza nessun condimento e lasciare andare fino a che il chorizo è ben rosolato nel suo olio, quindi aggiungere 2 spicchi d'aglio spremuti allo spremiaglio e 2 cucchiaini di miele a filo facendo caramellare leggermente.
Tagliare i pomodorini a metà e con gli stecchini di bambù formare gli spiedini insieme alle acciughe bianche al limone. Sistemare in un bel tagliere il resto del formaggio mancheco, il prosciutto patanegra e gli altri salumi tipici da voi scelti al supermercato,le olive il vasetto con la marmellata, spargere un filo di miele sul formaggio e accompagnare con chicchi di caffè pestati di fresco e decorare il tutto con i fiori di timo.

martedì 16 giugno 2015

Menù compl. 31: salmone in salsa asiatica, noodles, insalata e dessert di lichi

Questa sera sarà una serata particolare: quando cucino in stile asiatico mi sembra che anche casa mia respiri aria asiatica e tutti sono euforici e contenti. Quindi bando alle ciance e al lavoro.

  • 4 tranci di salmone fresco,
  • le 5 spezie cinesi,
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio in polvere,
  • 1 cipolla e 1 pezzo di zenzero,
  • 1 lime e 1 spicchio d'aglio,
  • 2 cucchiai di salsa di soia,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per i noodles e l'insalata:

  • 4 cipollotti e 2 spicchi d'aglio,
  • 2 peperoncini e 1 pezzo di zenzero fresco,
  • 2 cucchiai di granturco lesso,
  • 1 litro di brodo di pollo o dado,
  • 1 mazzetto di coriandolo e 2 limoni bio,
  • 3 nidi di noodles e gr: 200 di pisellini freschi o surgelati,
  • 1 mango maturo e gr: 100 di anacardi,
  • gr: 300 di germogli di soia,
  • 1,5 cucchiaio di salsa di soia,
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo e 1 di miele,
e per il dessert:

  • 1 conf. di lichi e 1 di gelato alla vaniglia,
  • 1 cestino di mirtilli neri,
  • 3 snack al sesamo,
Fare delle tacche nei tranci di pesce e condire con sale, pepe, 1 cucchiaino delle 5 spezie e i semi di finocchio e massaggiare gli aromi sul pesce e poi sistemare il pesce in una padella calda posandoli con la pelle sotto e fare rosolare e preparare la salsa asiatica mettendo nel frullatore la cipolla a pezzi, l'aglio spremuto allo spremiaglio, il succo del lime, lo zenzero pulito e affettato, la salsa di soia e 2 cucchiai di acqua e frullare il tutto quindi versare in una pirofila, aggiungere un filo d'olio, mescolare e assaggiare per regolare di sale. Sistemare i tranci di pesce già rosolati solo dalla parte della pelle
lasciando la pelle sopra e la carne immersa nella salsa e infornare a 220° per 15/18 minuti.
Adesso prepariamo il brodo per i noodles: affettare i cipollotti in modo sottile e versare in una pentola con 2 cucchiai di olio, quindi aggiungere 1/2 peperoncino tritato, 2 spicchi d'aglio spremuti, 1 cucchiaino delle 5 spezie cinesi e il granturco e rosolare il tutto, quindi bagnare con il brodo
e portare a bollore, assaggiare e regolare di sale quindi versare i noodles e mescolare, aggiungere i pisellini, i gambi del coriandolo finemente tritati e il succo del limone e poetare a cottura.
Per l'insalata: tostare gli anacardi in un padellino con un filo d'olio e appena colorano aggiungere il miele, fare scaldare e togliere dal fuoco. In una ciotola versare i germogli di soia, le foglie del coriandolo spezzettate, il mando sbucciato e tagliato a pezzi, i semi di sesamo, il peperoncino tritato, la salsa di soia, il succo di un limone e mescolare e per ultimo gli anacardi tostati.
Per il dessert: versare i lichi in una ciotolina insieme ai mirtilli tagliati a metà e un po' del loro succo, sistemare la ciotola in un vassoio con gli snack al sesamo frantumati in un'altra ciotola, il gelato alla vaniglia e foglioline di menta per decorare.

Menù compl. 30: pollo alla senape, patate dauphinoise e affogato al caffè e amarene

Questo menù vi permetterà di ottenere una cenetta in pochissimo tempo: sembrerà che abbiate passato un pomeriggio ai fornelli, i piatti sono ottimi, curati, ma soprattutto gustosi! Sempre per 4 persone.

  • 4 petti di pollo, circa gr: 500,
  • 2 cucchiai di senape in polvere,
  • 1 cucchiaio di senape integrale, 
  • ml: 50 di vino bianco,
  • 3 porri e 2 spicchi d'aglio spremuti,
  • ml: 200 di panna da cucina,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per accompagnare:

  • kg: 1 di patate e 1 cipolla,
  • 2 foglie d'alloro e 2 cimette di timo fresco,
  • 3 filetti di acciughe sottolio e 1 spicchio d'aglio,
  • un pizzico di noce moscata,
  • gr: 80 di parmigiano grattugiato,
  • 3 mazzetti di spinaci freschi,
  • 1 mazzetto di bietole novelle,
  • 1 limone,
e per il dessert:

  • ml: 300 di caffè zuccherato,
  • gelato di vaniglia,
  • gr: 100 di cioccolato fondente,
  • amarene sciroppate,
  • biscotti frollini,
Lavare le patate e affettarle finemente nel robot con la lama 
affettatrice insieme alla cipolla e versare il tutto in una teglia,
condire con sale e pepe, l'alloro, il timo e ml: 150 di panna 
e avviare la cottura sul fornello a fuoco medio, aggiungere
i filetti di acciughe spezzettati con un po' del loro olio, la 
noce moscata e spargere 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
coprire con la carta alluminio a fare cuocere a fuoco basso 
per 6 minuti scuotendo ogni tanto la teglia.
Intanto insaporire i petti di pollo con sale,pepe,un filo d'olio e i 2 cucchiai di senape in polvere e massaggiare il condimento sulla carne,quindi mettere i petti a rosolare in una padella ben calda girandoli appena sono dorati e aggiungere i 3 porri lavati e affettati a cm: 1 circa abbassando la fiamma, mettere l'aglio spremuto allo spremiaglio, la senape integrale e il vino bianco facendolo sfumare, poi versare la panna, mescolare, coprire con la stagnola che abbiamo tolto dalla teglia delle patate e continuare la cottura a fuoco basso.
Spargere sulle patate il resto del parmigiano e infornare sotto il grill per fare gratinare. Sbollentare pochi minuti le verdure già pulite in acqua bollente e poi con le pinze versarle direttamente in una padella calda con 2 cucchiai di olio facendole saltare, condire con sale e succo di limone e un filo di olio crudo a fuoco già spento.
Per il dessert preparare 4 tazze da cappuccino, sbriciolarvi un frollino in ognuna, mettere un cucchiaio di amarene sciroppate sul biscotto e portare il vassoio direttamente in tavola insieme alla brocca con il caffè, la grattugia per il cioccolato e il gelato un poco ammorbidito da servire con l'apposito cucchiaio, affogando il tutto con il caffè e ricoprendo con scaglie di cioccolato grattugiato direttamente sulle tazze.

mercoledì 10 giugno 2015

Menù compl. 29:spaghetti alla puttanesca,pane all'aglio,insalata e crema ganache con biscotti

Credetemi: questa pasta è una vera specialità. Gli italiani sono insuperabili nel condire la pasta soprattutto se lo fanno con pochi e semplici ingredienti e poi la accompagneremo con una gustosa insalata e un'ottimo pane condito e per ultimo un dessert che piacerà a tutti.

  • 400 gr di spaghetti,
  • 200 gr di tonno sottolio in vetro,
  • 1 o 2  peperoncini secchi,
  • 13 spicchi d'aglio e 1 mazzetto di prezzemolo,
  • 4 acciughe sottolio e 1 limone,
  • 1 cucchiaino di capperi in salamoia,
  • una decina di olive nere intere,
  • 1 pizzico di cannella,
  • 1 passata da ml: 700,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
e per accompagnare:

  • 1 pane ciabatta(si può recuperare quella avanzata ieri),
  • 2 finocchi e 1 mazzetto di ravanelli già lavati,
e per il dessert:

  • 200 gr di cioccolato fondente di ottima qualità,
  • 300 ml di panna liquida e 1 noce di burro,
  • 1 conf. di biscotti tipo sfogline,
  • 4 o 5 clementine,
Prima di tutto preparare il pane che andrà in forno: fare un taglio
per tutta la lunghezza e poi affettare ma senza staccare le fette
e condire con una salsa così preparata: in un piatto versare 2
cucchiai di olio, un pizzico di origano,sale, pepe e foglie di
prezzemolo tritate e condire la superficie del pane facendo
penetrare fin dentro i tagli praticati, quindi avvolgere nella
carta forno bagnata e strizzata e infornare a 180° per 15
minuti e intanto mettere a sciogliere il cioccolato spezzettato in una ciotola a bagno maria, aggiungere la panna, un pizzico di sale, la scorza grattugiata di 1 clementina,il burro e lasciare a fuoco dolce per fare sciogliere. Versare la crema così ottenuta nelle tazzine da caffè e mettere in frigo a rassodare. Preparare il sugo per la pasta mettendo in una padella l'olio del tonno, aggiungere il peperoncino frantumato,1 spicchio d'aglio spremuto allo spremiaglio, i capperi, le acciughe sottolio e i gambi del prezzemolo tritati e rosolare, quindi aggiungere il tonno sbriciolato e le olive schiacciate e private del nocciolo, condire con la cannella, quindi versare la passata e portare a bollore a fuoco medio. Mentre gli spaghetti cuociono e il sugo insaporisce affettare i finocchi e i ravanelli nel robot da cucina con la lama per affettare, quindi versare il tutto in un piatto grande e condire con 3 cucchiai di olio, sale e il succo di mezzo limone mescolando bene. Aiutandovi con le pinze da cucina versare la pasta scolata e ancora al dente direttamente nel tegame con il sugo e terminare la cottura saltando bene la pasta aggiungendo un po' d'acqua di cottura della pasta, aggiungere le foglie del prezzemolo tritate e il succo di mezzo limone e versare in un piatto da portata servendo subito. Accompagnare con l'insalata, il pane condito e croccante e il dessert con i biscottini e le clementine.

domenica 7 giugno 2015

Menù compl. 28: pollo alla giamaicana, riso, mais, insalata e salsa al coriandolo

Dopo il maiale alla giamaicana oggi ci cimenteremo con il nostro amatissimo pollo perchè,e non datemi torto,
comunque lo si faccia è sempre buono! Perciò subito ai fornelli e al lavoro.

  • 4 petti di pollo circa 500 gr con la pelle,
  • 4 cipollotti e 4 spicchi d'aglio,
  • 3 cime di timo e 4 foglie d'alloro,
  • 2 peperoncini scotch bonnet privati dei semi,
  • 1 rametto di rosmarino,
  • 1 cucchiaino di noce moscata e 1 di pimento,
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano, 
  • ml: 50 di rum e 2 cucchiaini di miele,
  • 1 cucchiaio di aceto di mele,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
per il riso:

  • 250 gr di riso a chicchi lunghi,
  • 2 cipollotti e un pezzo di bastoncino di cannella,
  • 1 conf. di fagioli neri lessi,
  • 500 ml di brodo di pollo,
e per accompagnare:

  • 4 pannocchie fresche o lesse,
  • 1 radicchio lungo e 1 lattuga romana lunga,
  • 80 gr di crescione o rucola,
  • 1/2 cipolla piccola e 2 lime,
  • 1 peperone rosso e 1 mazzetto di coriandolo,
  • 250 gr di yogurt magro,
Mettere i petti di pollo già salati e pepati in una griglia ben
calda posandoli dalla parte della pelle e lasciare colorire 
e intanto mettere gli ingredienti della 1° lista nel frullatore
avendo l'accortezza di togliere gli steli dalle
foglie di alloro, 3 o 4 cucchiai di olio, sale, pepe e frullare 
tutto, quindi versare il tutto in una pirofila da forno possibilmente 
di creta, sistemare i petti di pollo nella pirofila con la salsa 
posandoli con la pelle sopra, distribuire il rosmarino sfogliato e 
1 cucchiaio di miele a filo su tutto il pollo e infornare a 180° 
per 10/12 minuti. Ungere le pannocchie già lessate 5 minuti 
con un filo d'olio o burro, salare e metterle su una griglia calda 
per farle arrostire. Affettare i 2 cipollotti e rosolare in un tegame con 2 cucchiai di olio e il bastoncino di cannella, aggiungere il riso e fare tostare quindi versare il brodo bollente e per ultimo i fagioli neri sciacquati e scolati bene, salare, pepare, coprire e fare cuocere 10 minuti.Giusto il tempo di fare l'insalata: affettare il peperone rosso a vostro gradimento, il radicchio e la lattuga affettati a cm: 2 circa, aggiungere il crescione,
foglie di coriandolo e la mezza cipolla grattugiata finemente, condire con sale, pepe, il succo di lime e 4 cucchiai di olio e mescolare. Per la salsa al coriandolo mescolare lo yogurt con il succo di 1 lime  e mezzo mazzetto di foglie di coriandolo tritate finemente e mescolare aggiungendo un filo d'olio.
Servire il riso con il pollo, l'insalata e la salsa che spegnerà i sapori un poco piccanti del piatto.

venerdì 5 giugno 2015

Menù compl. 27: filetti di spigola croccanti con verdure all'orientale e purè di patate dolci

Oggi prepareremo dei filetti di spigola saporiti( ma potete usare altri tipi di pesce con questa ricetta), croccanti e gustosi che serviremo su un letto di patate dolci, con delle verdure condite all'orientale. Il tutto rinfrescato da una gustosissima bibita fatta in casa e un gelato di frutta fresca.

  • 4 bei filetti di spigola con la pelle già squamata,
  • 8 fettine di bacon,
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio in polvere,
  • 1 limone bio mezzo mazzetto di coriandolo,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per accompagnare:
  • 4 grosse patate dolci,
  • 2 lime,
  • 2 peperoncini e 1 spicchio d'aglio,
  • 3 cucchiai di salsa di soia e 1 di chutney di mango,
  • aceto balsamico a piacere,
  • 1 mazzetto di asparagi freschi,
  • 1 broccolo,
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo,
  • 1 bottiglia di acqua frizzante o 1 limonata pronta,
  • 500 gr di yogurt magro,
  • 500 gr di frutti di bosco surgelati,
  • 3 o 4 cucchiai di miele,
  • 1 cimetta di menta e 1 pezzo di zenzero di cm: 4,
Prima di tutto preparare il gelato frullando la frutta surgelata 
con lo yogurt e il miele, sistemare in un contenitore e mettere 
in freezer a rassodare. Cuocere le patate al microonde ben 
chiuse in una boule di vetro con il lime tagliato a metà per 
8 minuti alla massima potenza e prepariamo il pesce: in una 
padella calda sistemare le fettine di bacon e fare sciogliere il 
grasso quindi mettere le fettine da parte e sistemare i filetti 
poggiandoli dalla parte della pelle mantenendo il fuoco medio alto 
condire con sale, pepe e i semi di finocchio, aggiungere un po' 
di scorza di limone, sistemare le fettine di bacon sui filetti per
 non farli bruciare e rosolare per almeno 4 minuti prima di girare:
i filetti devono essere abbastanza croccanti e dorati, quindi
togliere il bacon, girare i filetti, cuocere pochi istanti e spegnere
il fuoco. Intanto mettere le patate ancora calde sul tagliere e
condire con 1 peperoncino, 1 cucchiaio di chutney di mango,
1 di salsa di soia e foglie di coriandolo e con un coltello grande
tagliuzzare tutte le patate, mescolando fino a renderle cremose
aggiungendo del succo di limone. Sistemare sul purè appena
preparato i filetti di pesce , le fettine di bacon, 1 lime tagliato a
 spicchi e l'aceto balsamico da portare in tavola per chi lo desidera. Sbollentare gli asparagi spuntati e il broccolo tagliato a spicchi con il torsolo tenero in acqua bollente per 4 minuti, scolare e versare ancora calde in un piatto grande dove abbiamo già preparato il condimento con 3 cucchiai di olio d'oliva, 2 di salsa di soia,1 peperoncino e 1 spicchio d'aglio tritati, 1 cucchiaino di semi di sesamo e il succo di 1 limone e mescolare bene per fare insaporire.
Per ultimo riempire 1 caraffa grande con del ghiaccio, aggiungere 6 foglie di menta fresca strizzate, 1 cucchiaino di zenzero grattugiato e l'acqua frizzante o la limonata e servire.

giovedì 4 giugno 2015

Menù compl. 26: cassoulet con salsiccia, verdure al vapore e mini pavlova

Oggi delizieremo il nostro palato con questo piatto tipico della cucina francese, la mia versione semplificata (ma non per questo meno gustosa) prevede 2 tipi di fagioli diversi, del bacon e dell'ottima salsiccia. Faranno da contorno i broccoletti a vapore in crema di pomodoro e delle mini pavlove con crema di limone. Le dosi indicate bastano per 4 persone.

  • gr: 400 di salsiccia di ottima qualità,
  • 4 fettine di bacon,
  • 1 grossa cipolla e 2 porri già puliti,
  • 3 foglie di alloro, e 1 cimetta di rosmarino,
  • 2 cimette di salvia e 2 di timo fresche,
  • 1 conf. di fagioli di Lima e 1 di cannellini lessati,
  • 1 passata di pomodoro da ml: 700,
  • gr: 200 di pane raffermo,
  • 2 spicchi d'aglio e mezzo mazzetto di prezzemolo,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
e per accompagnare:
  • 2 pomodori maturi e 1 cipolla piccola,
  • 1 limone bio e 1 spicchio d'aglio piccolino,
  • gr: 400 di broccoletti piccoli,
e per il dessert:

  • 4 meringhe per pavlova già pronte,
  • 1 vasetto di crema di limone già pronta,
  • 2 cucchiai di yogurt greco magro,
  • 1 cestino di more, foglie di menta e 2 cucchiaini di miele,
Sistemare le salsicce in una padella calda che andrà poi in 
forno e fare avviare la rosolatura per un paio di minuti quindi 
passare in forno caldo a 220° per 150 minuti. Intanto affettare 
il bacon a striscioline di cm: 1 e versare in una teglia rettangolare, 
rosolare con 2 cucchiai di olio, quindi aggiungere la grossa cipolla 
affettata grossolanamente e le foglie di alloro, il timo e il rosmarino. 
Affettare i porri a cm: 1, versare pure nella teglia sul fuoco e per 
ultimo aggiungere ml: 50 di acqua bollente lasciando che si asciughi 
per poi continuare a rosolare bene il tutto per 8 minuti circa quindi 
aggiungere i 2 tipi di fagioli diversi con tutto il loro liquido e la passata, 
assaggiare prima di regolare di sale e pepe e lasciare riprendere 
il bollore. Mettere il pane nel robot con la lama per tritare, aggiungere 
un pizzico di sale, pepe, 2 cucchiai di olio e il prezzemolo o altre 
erbe a vostro piacere e tritare il tutto. Spargere la metà di questo 
pangrattato sulla teglia con i fagioli, distribuire le salsicce ritirate 
dal forno, spargere il resto del pangrattato e distribuire le foglie di 
salvia. Infornare la teglia per 10 minuti. Sbollentare i broccoletti in 
acqua bollente per 4 minuti, scolare e versare nella vellutata 
di pomodoro preparata grattugiando con la grattugia fine i 
pomodori tagliati a metà e privati dei semi e condita con il succo di 1 limone, 3 cucchiai di olio, sale e pepe e mescolare per fare assemblare i sapori.( Provate questa vellutata sui frutti di mare o patate o altre verdure cotte o arrostite, avranno una marcia in più!)
A parte sistemare le more in un piatto, aggiungere 1 cucchiaino di miele e schiacciare con una forchetta i frutti tenendone 4 da parte per decorare, quindi aggiungere lo yogurt e mescolare delicatamente. 
Mettere le meringhe in un vassoio, versare 1 cucchiaino di crema di limone e poi sulla crema versare un cucchiaio di yogurt alle more. Decorare con una mora divisa in 2 parti e delle foglie di menta fresca.

mercoledì 3 giugno 2015

Kedgeere con fagioli, verdure e yogurt al peperoncino

La ricetta di oggi si rifà ad un piatto indiano tipico della India antica, quindi priva di curry ed essenzialmente composto da riso, legumi e verdure. Preparato per la colazione delle classi agiate indiane, il piatto si è radicato molto bene in Inghilterra anche se non viene preparato per colazione ma piuttosto per una cena indiana particolare, al posto del solito riso al curry.

     vai al sito
  • Pesce affumicato haddok gr: 300 circa,
  • 2 uova bio e 2 foglie d'alloro,
  • 1 pezzo di zenzero di circa cm: 6,
  • 4 cipollotti e 2 peperoncini,
  • 1 mazzetto di coriandolo,
  • gr: 300 di riso integrale precotto,
  • 2 cucchiaini di curcuma e 2 di senape,
  • 2 limoni bio,
  • gr: 300 di pisellini surgelati,
e per accompagnare:
  • gr: 300 di fagiolini freschi,
  • 2 mazzetti di bietole miste verdi e rosse,
  • 4 cucchiai di yogurt magro,
  • 1 cucchiaino di chili dolce,
Mettere a bollire il pesce in un tegame con acqua calda e aggiungere nell'acqua le 2 uova per farle rassodare e le 
foglie d'alloro e cuocere per 10 minuti. Tritare il peperoncino, i cipollotti, mezzo mazzetto di coriandolo e lo zenzero pulito e versare in una padella con 2 cucchiai d'olio d'oliva, aggiungere la curcuma e la senape e rosolare qualche minuto 
quindi aggiungere il riso e fare insaporire insieme al contenuto 
della padella. Adesso unire pure i pisellini e il succo di 1 
limone e mescolare portando a cottura i pisellini.
Togliere il pesce e le uova dal tegame, togliere la pelle al pesce
e aggiungere al riso già pronto insieme alle uova sode sgusciate e 
divise in 4 parti decorando con foglie di coriandolo e 1 peperoncino 
tritato finemente. A parte scottare per 4 minuti, in acqua bollente, 
i fagiolini insieme alle coste delle bietole, aggiungere poi le foglie 
delle bietole e scottare ancora qualche minuto quindi scolare e
condire con olio d'oliva, sale, pepe e il succo di 1 limone.
Servire il tutto accompagnando con yogurt marmorizzato con
1 cucchiaino di chili dolce e una spruzzata di limone.