sabato 1 agosto 2015

Insalata leggera alla nizzarda con salsa al basilico e tonno fresco grigliato

Questa versione dell'insalata nizzarda vi conquisterà sicuramente: è gustosa, fresca, colorata, accattivante
e il tonno fresco grigliato dona un sapore unico a tutto il resto. Provatela subito, le dosi bastano per 4 persone.
  • gr: 400 di tonno fresco pinna gialla in 2 fette,
  • gr: 300 di fagiolini freschi,
  • 1 mazzetto di basilico,
  • 6 filetti di acciughe sottolio,
  • una manciata di olive nere,
  • 2 o 3 pomodori e 1 lattuga romana lunga,
  • 1 cucchiaino di senape francese,
  • 1 cucchiaino di miele,
  • 2 cucchiai di aceto bianco,
  • 1 limone,
  • gr: 20 di feta,
  • 1 baguette,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
Cuocere i fagiolini già spuntati in acqua bollente salata per 5 minuti (a piacere potete aggiungere 1 patata a pezzi e qualche uovo che rassoderà mentre si cuociono i fagiolini)
e intanto affettare la baguette e posare le fette di pane sulla griglia ben calda per fare i crostini. Mettere nel frullatore le foglie di basilico, aggiungere i filetti di acciuga, il succo del limone 4 cucchiai di olio e ml: 50 di acqua fredda e frullare per ottenere una salsa al basilico. Versare 2 cucchiai di questa  salsa sulle fette di tonno e la salsa rimanente versare metà in un piatto da portata e l'altra metà in una ciotola per condire l'insalata. Massaggiare le fette di tonno con la salsa e metterle sulla piastra rovente, girando quando si forma la crosticina croccante e fare piastrare anche l'altro lato. Scolare i fagiolini e versare ancora caldi nella ciotola con la salsa al basilico, aggiungere l'aceto, il miele, i pomodori spezzettati e le olive e mescolare bene mentre i fagiolini sono ancora caldi. Sistemare l'insalata in un grande tagliere, aggiungere i crostini spezzati e solo il cuore della lattuga affettata e mettere al centro il piatto da portata con il tonno spezzettato immerso nella salsa e la feta sbriciolata sopra.

Tonno in crosta, riso al cocco e verdure in salsa teriyaki

Di chiara ispirazione giapponese è la cenetta che prepareremo stasera per i nostri cari e per voi sarà una vera sorpresa ottenere una cenetta davvero d'effetto con pochi e semplici ingredienti (si trovano facilmente nei negozi di alimentari etnici), ma soprattutto facile e veloce nella preparazione. I consigli di Jamie sono sempre azzeccati per ottenere il massimo con poco. Per 4 persone.

  • gr 400 di tonno pinna gialla in 2 tranci un po' spessi,
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo,
  • 2 bustine di tè verde,
  • 1 bustina di zenzero sottaceto,
  • 1 pompelmo rosa (o 1 arancia),
  • 1 peperoncino 2 cipollotti,
  • salsa di soia,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
e per accompagnare:
  • riso basmati 1 tazza tipo quelle da colazione,
  • 1 conf. di latte di cocco,
  • 1 cavolo cinese e 1 mazzetto di asparagi,
  • gr: 300 di broccolini sottili e teneri,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 2 cucchiai olio di sesamo,
  • 1 cucchiaio di salsa teriyaki,
  • 1 lime,
In un tegame già caldo versare la tazza di riso, quindi aggiungere tutta la conf. di latte di cocco e usare lo stesso contenitore per unire la stessa quantità di acqua bollente, salare e coprire cuocendo per 10 minuti a fuoco moderato. Intanto spargere le 2 bustine da tè su un tagliere, aggiungere una presa di sale, una di pepe e i semi di sesamo quindi rotolare i tranci di tonno su questo composto schiacciando bene il condimento sulla carne e adagiare i tranci così impanati in una padella già calda con 2 cucchiai di olio e fare scottare per circa 40 secondi per lato se desiderate la carne al sangue oppure lasciatela un po' di più se la preferite più cotta.
Per il condimento sistemare in un piatto lo zenzero sottaceto e condire il succo del pompelmo, aggiungere il cipollotto e il peperoncino affettati finemente e per ultimo adagiare su questo condimento i tranci di tonno scottati e divisi prima in 4 parti e poi ogni porzione divisa in 3 fettine, cospargendo il tutto con un filo di 
salsa di soia. Nel robot da cucina tritare il cavolo cinese, gli asparagi e i broccolini, quindi versare il tutto nella padella ancora calda del tonno rosolando pochi minuti le verdure così tritate con 2 cucchiai di olio 
di sesamo e l'aglio spremuto allo spremiaglio, condire con la salsa teriyaki e mescolare a fuoco vivace. Servire le verdure insieme al riso, il tonno in crosta, il lime tagliato a spicchi e per non farvi mancare nulla procuratevi le tipiche bacchette servendo il tutto nelle ciotoline di porcellana.

Frittelle di ricotta in salsa di pomodoro e insalata di zucchine

Una cena all'italiana per una serata vegetariana con la nostra famiglia: un modo gustoso per coccolare il nostro palato e tenere d'occhio le calorie.

  • gr: 400 di ricotta fresca,
  • 1 limone biologico,
  • 1 uovo bio,
  • 1 cucchiaino di noce moscata,
  • 1 cucchiaio di farina 00,
  • gr: 100 di parmigiano grattugiato,
  • ml: 700 di passata di pomodoro,
  • gr: 15 di funghi secchi possibilmente "spugnole", ma vanno bene anche i porcini,
  • 4 filetti di acciughe sottolio,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • una manciata di olive nere di ottima qualità,
  • 1 mazzetto di basilico,
  • aceto balsamico,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
e per l'insalata:
  • gr: 400 di zucchinette baby,
  • mezzo mazzetto di menta fresca,
  • 1 lime e 1/2 peperoncino,
Prima di tutto sistemare i funghi in una tazza e coprire con
acqua calda per farli ammorbidire e prepariamo le frittelle.
Mettere la ricotta in una ciotola e lavorare con una forchetta
fino a rendere cremosa, aggiungere gr: 40 di parmigiano grattugiato,
1 uovo, la scorza di mezzo limone, la noce moscata, la farina,
salare e mescolare il tutto, quindi aiutandovi con un cucchiaio
suddividere il composto a cucchiaiate in una padella calda con
2 cucchiai di olio lasciando distanziate tra di loro e attendere
che si sia formata una crosticina dorata prima di girare le frittelle.
Adesso prepareremo il sugo dove immergere le frittelle.
In una padella calda versare i filetti di acciughe con un po' del loro
olio e l'aglio spremuto allo spremiaglio, mescolare per sciogliere i
filetti di acciughe, quindi versare l'acqua dei funghi( ml: 100 circa
solo quella in superficie per evitare di trovare del terriccio in fondo
alla tazza) e pure i funghi tritati a coltello, aggiungere la passata, le
olive nere snocciolate e alcune foglie di basilico, salare e pepare e
fare cuocere per 6 o 7 minuti. Per l'insalata grattugiare nel robot
con la lama a fori grandi le zucchinette già spuntate e versare in un
piatto da portata, aggiungere la menta tritata, il mezzo peperoncino
affettato finemente, il succo di 1 limone, sale, pepe e 3 cucchiai di
olio d'oliva, quindi mescolare bene per fare insaporire.
Servire le frittelle con un po' del loro sugo, aggiungere un po' di
parmigiano grattugiato su ogni porzione, delle foglie di basilico e un filo di aceto balsamico.