giovedì 26 marzo 2015

Menù completo 17: tagliatelle al limone, insalata croccante e tartellette meringate

Il pranzo di oggi avrà un profumo e un'aroma che ci riporterà alle calde giornate estive: le tagliatelle fresche al limone sono sicuramente una vera goduria. Per 4 persone.
  • gr: 400 di tagliatelle fresche,
  • i tuorli di 2 uova bio,
  • 2 limoni e 1 mazzetto di basilico,
  • gr: 120 di parmigiano,
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
per l'insalata:
  • 6 fettine di bacon,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio interi,
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico,
  • gr: 100 di crescione e gr: 50 di rucola,
  • 15 chicchi di uva bianca e 15 di uva nera,
  • 4 o 5 rametti di dragoncello o basilico,
e per il dessert:
  • 4 tartellette dolci vuote,
  • i 2 albumi rimasti e 1 cucchiaio di zucchero,
  • marmellata di fragole o lamponi,
  • pere sciroppate,
  • 1 cucchiaio di zucchero,
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia,
  • gelato alla vaniglia pronto.
Montare a neve i 2 albumi e condire con un cucchiaio di zucchero e variegare( mescolare appena)con la pasta di vaniglia e sistemare sulle tartellette dove abbiamo già versato 1 cucchiaio di marmellata e pezzi di pera sciroppata. Infornare per 7 o 8 minuti a 180° fino a doratura della meringa. Versare le insalate in una ciotola, aggiungere i chicchi di uva tagliati a metà ed eventualmente privati dei semi interni, aggiungere il dragoncello o foglie di basilico. In una padella calda con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio schiacciato rosolare brevemente le fettine di bacon, aggiungere i semi di finocchio e poi togliere le fettine e versare nella padella spenta un cucchiaio di aceto balsamico e il succo di mezzo limone. Mettere il bacon sull'insalata e per ultimo la salsa calda poco prima di servire. Per il condimento della pasta mettere i 2 tuorli in un piatto da portata dove poi metteremo la pasta e sbattere con la forchetta insieme a 6 cucchiai d'olio d'oliva, la scorza grattugiata di 1/2 limone, il succo di 2 limoni e, a parte pestare nel mortaio il basilico( tenendo un po' di foglie da parte per la decorazione) con un pizzico di sale grosso e un pizzico di pepe e versare nel piatto insieme ai tuorli e per ultimo 2 cucchiai pi parmigiano grattugiato mescolare bene e tenere il piatto sopra la pentola della pasta in cottura per scaldarlo leggermente. Scolare la pasta e versare nel piatto mescolando velocemente e aggiungere un po' d'acqua di cottura della pasta per tenerla morbida.

Nessun commento:

Posta un commento