domenica 7 febbraio 2016

La migliore verdura d'inverno: il cavolo cappuccio

Oggi Jamie ci riporta alle ricette della sua infanzia e ci propone la coleslaw con la quale sono cresciuti tutti i bambini del mondo Anglosassone. Con questo in mente, vuole riportarla come contorno in questa ricetta ma con qualche nuovo accorgimento. Ha usato lo yogurt al posto della maionese per legare le verdure, perché oltre a conferire un buon sapore all'insalata, ne esalta le qualità salutistiche. Si può aggiungere qualsiasi altro ortaggio oltre le carote: i ravanelli, la rapa, i finocchi, basta ricordare che per rendere più interessanti le verdure si devono affettare sottilmente o triturare e meglio è!
 vai al sito
  • 2 carote di colori differenti se si possono trovare, pelate;
  • 1 finocchio, lavato;
  • 3-4 ravanelli o 1 barbabietola chiara, pelata o mezzo piccolo sedano rapa, sbucciato, 
  • 400 g di cavolo rosso e bianco, foglie esterne rimossi, 
  • mezza cipolla rossa, pelata;
  • 1 scalogno, pelato;
  • 1 limone biologico;
  • olio extravergine d'oliva;
  • 1 manciata di erbe fresche dolci (menta, finocchio, aneto, prezzemolo e cerfoglio), le foglie tritate;
  • 250 ml di yogurt magro;
  • 2 cucchiai di senape;
  • sale marino e pepe nero appena macinato;

Utilizzare la julienne affettatrice del robot da cucina.per affettare le carote, il finocchio, e a scelta i ravanelli o barbabietole, rape o sedano rapa, quindi mettere la verdura in una ciotola. Affettare anche il cavolo, la cipolla e lo scalogno il più finemente possibile e aggiungere alla ciotola. In una ciotola a parte, mescolare la metà del succo di limone, 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva, le erbe tritate, lo yogurt e la senape e mescolare bene quindi versate questo condimento sopra la verdura e mescolare bene per ricoprire tutto. Aggiustare di sale e pepe e il resto del succo di limone, se volete.
Davvero deliziosa servita con fette sottili di agnello, avanzi di arrosto, carne di maiale o altro a vostro piacere, condito con olio extravergine di oliva.

Nessun commento:

Posta un commento