martedì 6 ottobre 2015

Pasta con pollo e piselli

Piacerà a tutti questo primo piatto semplice, gustoso ed economico perchè vi permetterà di riciclare il pollo avanzato il giorno prima tenendo d'occhio i conti di casa e trasformando gli avanzi in piatti gourmet.

 vai al sito
  • 350 g di pasta tipo conchiglie;
  • 2 porri, tritati grossolanamente;
  • 2 spicchi d'aglio, pelati e tritati;
  • 100 ml di brodo di pollo;
  • 100 ml di vino bianco;
  • 150 gr di piselli surgelati;
  • 200 gr di pollo cotto tagliato a dadini;
  • 225 ml di latte;
  • 250 g di ricotta;
  • 60 g di parmigiano grattugiato;
  • 1 noce di burro, più extra per ungere;
  • olio d'oliva evo, 
  • sale marino e pepe nero appena macinato
Preriscaldare il forno a 180°. Ungere una pirofila da forno di 30 x 25 centimetri. Cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolare ancora al dente e passare sotto l'acqua fredda per fermare la cottura. Rimettere in pentola e condire con un filo d'olio d'oliva.
Mettere il burro in una padella e soffriggere i porri per circa 10 minuti. Aggiungere l'aglio e cuocere ancora per 1 minuto quindi aggiungere il brodo, il vino e il pollo e continuare la cottura per 8/10 minuti, o fino a quando quasi tutto il liquido è evaporato. Aggiungere i piselli, mescolare e cuocere per 30 secondi. Versare il composto di porri nella pasta, il latte e due terzi della ricotta. Mescolare delicatamente per unire e condire con sale e pepe. Versare il composto di pasta nella teglia, spolverare con il parmigiano, sbriciolare la ricotta rimasta e condire con olio d'oliva. Cuocere in forno per 25 minuti, fino a quando la superficie sarà croccante e dorata.

Nessun commento:

Posta un commento