giovedì 28 maggio 2015

Tajin d'agnello e melanzane con cous cous, frutta secca e pomodori allo zafferano

Ed eccovi un'altra stupenda ricetta in stile marocchino, sempre gustosa ma soprattutto sempre profumata, accompagnata dal classico cous cous e da profumati pomodori allo zafferano saltati in padella. Sempre per 4 persone.

  • gr: 300 di agnello e pezzi senza ossa,
  • 1 cucchiaino di Garan masala,
  • 2 melanzane nere,
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo,
  • gr: 50 di pistacchi,
  • 1 pizzico di semi di cumino,
  • cous cous 1 tazza tipo quelle da colazione,
  • 4 pomodori misti: lunghi, rotondi, verdi, gialli...
  • 1 peperoncino e 4 cipollotti,
  • 2 limoni confit,
  • 1 pizzico di zafferano in stimmi,
  • mezzo mazzetto di coriandolo,
  • 2 cucchiai di yogurt magro,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
Sistemare i pezzi di carne sul tagliere e condire con sale, pepe
e il Garan masala, coprire con la carta forno e battere i pezzi
di carne, quindi mettere in padella già calda con 2 cucchiai di
olio d'oliva e rosolare per circa 10 minuti facendo saltare i pezzi
gni tanto. Mettere le melanzane intere nel forno a microonde e
cuocere alla massima temperatura per 7 minuti. Sistemare il
cous cous in una ciotola e aggiungere 2 tazze colme di acqua
bollente, un pizzico di sale e coprire per 10 minuti. Mettere lo
zafferano in un bicchiere e aggiungere un po' d'acqua bollente e
tenere da parte.Togliere le melanzane dal forno, aprirle a metà
schiacciando la polpa con una forchetta  e posarle così aperte nella padella insieme alla carne per dare loro un poco di croccantezza intanto che la carne termina la sua cottura.
In un padella calda tostare i pistacchi insieme ai semi di sesamo e il cumino e versarli nel mortaio, pestandoli appena si freddano un po' e mettere nella stessa padella il peperoncino e i cipollotti affettati finemente, aggiungere i limoni confit tritati a coltello e rosolare con 2 cucchiai di olio d'oliva, quindi aggiungere i pomodori a pezzi facendo saltare a fuoco vivace, versare lo zafferano con la sua acqua e un pizzico di sale lasciando insaporire qualche minuto.

Nessun commento:

Posta un commento