venerdì 27 febbraio 2015

Pollo arrosto e patate e carote al forno

Certo è molto facile passare dal take away e prendere un pollo arrosto per cena e non nego che a volte può essere pure comodo, ma volete mettere il piacere di fare il pollo arrosto a casa: sicuramente buono, certamente più fresco e decisamente più buono! E, a conti fatti, molto più economico perché avete dalla vostra parte la possibilità di riutilizzare parte della cena per preparare un pranzo successivamente. E adesso al lavoro.
Pollo arrosto

  • 1 pollo da almeno kg:1,5(meglio se ruspante: comprate bene se volete mangiare buono),
  • gr: 500 di carote,
  • 2 cipolle bianche,
  • 1 limone e un'arancia bio
  • kg: 1 di patate,
  • 1 spicchi d'aglio intero,
  • 3 rametti di rosmarino,
  • 2 rametti di timo fresco,
  • gr: 50 di burro,
  • 2 cucchiai di farina 00,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe q.b.
Mettere le patate pulite a bollire in una pentola con acqua salata per 5 minuti insieme al limone lavato e intero.
Lavare le carote e pelare con il pelapatate, sistemare le bucce sul fondo della teglia che useremo per il pollo, aggiungere le cipolle affettate e sistemare il pollo sopra le verdure dopo averlo massaggiato con una mistura di foglie di 2 rametti di rosmarino, sale e 2 cucchiai d'olio d'oliva pestati insieme nel mortaio. Insrire nel pollo il limone che avevamo messo insieme alle patate dopo averlo punzecchiato con la punta di un coltello: il limone oltre a dare aroma alla carne ne faciliterà la cottura dall'interno. Infornare a 200° per circa 1 ora e venti minuti o più se il pollo supera i 2 chili.
Scolare le patate, saltarle leggermente nel colapasta per sbriciolarne un po' la superficie e sistemare in una teglia con con olio e burro sul fondo e poi condire con ancora un filo d'olio, altre foglie di rosmarino, l'aglio schiacciato con la mano in un angolo della teglia,sale e pepe e fare soffriggere un po' sul fornello per avviare la cottura e senza mescolare infornare insieme al pollo. Adesso prepariamo pure le carote: tagliare di sbieco a fette di un centimetro e sistemarle in una piccola teglia, quindi aggiungere la scorza dell'arancia pelata con il pelapatate, il succo spremuto, una noce di burro,sale, pepe e le foglie di timo fresche e infornare accanto alle patate.
Trascorso il tempo della cottura del pollo togliere il limone, infilzarlo con un forchettone e sollevare in piedi per fare fuoriuscire il liquido che si è formato dentro il pollo: se e limpido il pollo è cotto.
Per fare un buon gravy con il fondo di cottura aggiungere 2 cucchiai di farina e sciogliere bene con il cucchiaio, poi aggiungere ml: 500 di acqua e fare sobbollire 5 minuti quindi frullare il tutto e mettere in una salsiera.
N.B. Conservare gli avanzi al solito: puliti, tagliuzzati e ammorbiditi con un po' di gravy e mettete da parte pure le ossa per un buon brodo di pollo.

Nessun commento:

Posta un commento