giovedì 26 febbraio 2015

Pastija marocchina di pasta fillo

Anche in questa ricetta possiamo utilizzare gli avanzi dell'arrosto cucinato il giorno prima o quelli che avevamo correttamente conservato nel freezer. Va bene qualunque tipo di carne già preparata: pollo, tacchino, agnello o manzo e se non ne avete di avanzata cucinatela prima a vostro piacimento. In Marocco viene preparata spesso con il piccione oppure il pollo ma questa variante con l'agnello trovo che sia ottima.

    Pastija marocchina
  • 1 conf. di pasta fillo,
  • gr: 250 di agnello al forno avanzato,
  • 1 cucchiaio di curcuma,
  • 1 cucchiaino di cumino intero,
  • 2 cipolle bianche,
  • 4 spicchi d'aglio spremuti allo spremiaglio,
  • gr: 30 di mandorle a filetti,
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo,
  • 2 cucchiai di zucchero a velo,
  • gr: 50 uvetta sultanina,
  • gr: 70 formaggio feta,
  • 4 cucchiai di yogurt magro,
  • 2 cucchiaini di salsa harissa,
  • gr: 100 di cous cous
Cominceremo mettendo il cous cous in una ciotola e coprire con 2 tazze di acqua bollente, un cucchiaino di sale e un filo d'olio, coprire e fare riposare 8/10 minuti. Adesso prepariamo il ripieno delle pastije: in una padella calda con 2 cucchiai di olio d'oliva mettere 1 cucchiaino di semi di cumino e 1 cucchiaio di curcuma, tostare qualche attimo e poi aggiungere 2 cipolle tritate, i 4 spicchi d'aglio spremuti e fare rosolare per una decina di minuti, quindi tritare con il coltello l'uvetta sultanina e aggiungere al soffritto insieme alla carne a pezzetti e saltare bene il tutto. A fuoco spento aggiungere pure la feta sbriciolata e mescolare tutto: questo è il ripieno delle nostre pastije. Sistemare 4 fogli di pasta fillo sul piano da lavoro e suddividere il composto formando tipo un grosso sigaro, avvolgere, chiudere i laterali per impedire al ripieno di fuoriuscire e finire di avvolgere tutto il foglio, sistemare i 4 rotoli in una teglia unta di olio e ungere bene pure questi, quindi distribuire sulla superficie le mandole a filetti, i semi di sesamo e spolverare con lo zucchero a velo. infornare a 180° per 25 minuti. Accompagnare con il cous cous sgranato con una forchetta e con yogurt marmorizzato con 2 cucchiaini di salsa harissa già diluita con 1 cucchiaio d'olio.

Nessun commento:

Posta un commento