martedì 3 febbraio 2015

Costolette d'agnello glassate e lasagnette al sugo d'estate.

Le costolette d'agnello glassate aggiungeranno un tocco di classe a questa pasta fresca dagli aromi tipicamente estivi. Come sempre le dosi indicate andranno bene per 4 persone.
  • 8 costolette d'agnello sgrassate,
  • 4 spicchi d'aglio schiacciati e con tutta la buccia,
  • 1 rametto di rosmarino fresco e 2 di timo fresco,
  • 2 cucchiai di aceto balsamico,
  • 1 cucchiaino di miele,
e per la pasta:
  • gr: 320 di lasagnette fresche( potete usare le lasagne larghe che taglierete voi a strisce di 2,5 cm.),
  • 1 mazzetto di asparagi freschi già spuntati della parte finale, più asciutta,
  • gr: 300 di pomodorini tagliati in 4,
  • 5 cipollotti,
  • 4 spicchi d'aglio spremuti allo spremiaglio,
  • 1/2 mazzetto di menta fresca,
  • gr: 30 di parmigiano,
  • olio d'oliva evo, sale e pepe.
Scaldare una padella grande dove poter sistemare le 8 costolette e adagiarle condite solo con 1 pizzico di sale. Tenerle d'occhio mentre cominciano a colorire girarle ogni minuto per permettere una perfetta rosolatura da tutti i lati. Aggiungere l'aglio schiacciato mentre queste rosolano. Dopo circa 8 minuti la cottura è perfetta, togliere gli spicchi d'aglio e aggiungere nella padella il rosmarino in foglie e quelle di timo, i 2 cucchiai di aceto balsamico, il miele e lasciare assorbire gli aromi. Adesso le costolette avranno un profumo ed un gusto particolari, ma soprattutto un aspetto lucido e leggermente caramellato.
In un tegame grande, scaldato con 4 cucchiai dolio versare i cipollotti affettati, gli asparagi tagliati a pezzi di 1 centimetro tranne le cimette che lasceremo intere e i pomodorini tagliati. Saltare bene le verdure a fuoco vivace, quindi aggiungere l'aglio già spremuto, la menta tritata, sale e pepe. Lasciare insaporire 3 minuti e versare 250 ml: d'acqua bollente e la pasta che, essendo fresca, sarà cotta in pochi minuti. Regolare di sale e prima di impiattare grattugiare sopra il parmigiano.








Nessun commento:

Posta un commento