mercoledì 25 febbraio 2015

L'arrosto della domenica e yorkies pudding

Che dire dell'arrosto della domenica? Ma non trovo le parole: bisogna mangiarlo, ed io oggi vi svelerò i trucchi per un'arrosto perfetto. L'accompagneremo con il gravy, il pudding porzionato e un purè di carote e sedano rapa. Il tutto può bastare per 6 persone e conserveremo la carne rimanente per un'altro piatto da preparare durante la settimana.

  • kg: 2 circa di punta di petto,
  • 3 cipolle bianche
  • rosmarino abbondante,
  • 2 cucchiaini di salsa di senape,
  • gr: 50 di burro.
  • Yorkies pudding
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.
e per i contorni:

  • 1 sedano rapa di circa gr: 500,
  • 2 carote,
  • 2 cucchiai di farina,
  • 1 cucchiaio di marmellata di ribes nero o mirtilli,
  • 1 cucchiaio di aceto di vino rosso,
e per il pudding:

  • 2 uova, ml: 100 di latte, gr: 100 di farina 00.
Salare la carne rosolare a fuoco vivace insieme ad un rametti di rosmarino in una teglia che poi andrà in forno. Girare fino a che non sia ben rosolata da ambo i lati quindi sistemare le cipolle affettate sotto la carne,
spalmare 2 cucchiaini di senape sulla superficie e distribuire le foglie di 2 rametti di rosmarino oliate e strapazzate bene tra le mani e coprire la carne con un foglio di carta forno bagnata e strizzata, poi coprire la teglia pure con l'alluminio e infornare in forno caldo a 170° per 2 ore Scoprire la teglia e ungere la superficie della carne con il burro, coprire e continuare la cottura per altre 2 ore. Togliere dal forno e inserire la teglia da muffins per i yorkies pudding per farla scaldare bene. N.B. la teglia da 12 muffins o 2 teglie da sei.
Pulire e tagliare a cubetti il sedano rapa e le carote e sistemare in un tegame, coprire a pelo con acqua e cuocere facendo asciugare tutta l'acqua. Togliere dal tegame e schiacciare il tutto con lo schiacciapatate, condire con sale e pepe.
Sistemare la carne in un piatto, togliere un po' di liquido dalla teglia mettendolo in una salsiera al caldo e unire al fondo 2 cucchiai di farina, mescolare bene e poi aggiungere la marmellata e 1 cucchiaio di aceto, lasciare sobbollire qualche minuto. Ora a vostro piacere potete servire il gravy appena preparato così, oppure frullato con il frullatore ad immersione.
In una ciotola battere con la frusta le uova, aggiungere la farina e gradualmente il latte fino a completo scioglimento della farina. Prelevare la teglia calda dal forno, versare in ciascuna vaschetta un po' del liquido della carne che avevamo messo nella salsiera al caldo, versare il composto per metà ogni formina e infornare subito a 180° per 13 minuti: il contenuto deve quadruplicare.






Nessun commento:

Posta un commento